Ponte di Boara, minaccia il suicidio: traffico in tilt (Foto Donzelli)
Ponte di Boara, minaccia il suicidio: traffico in tilt (Foto Donzelli)

Rovigo, 13 febbraio 2019 - Il ponte di Boara è rimasto chiuso dalle 17 alle 18,40 perché un 38 enne, residente a Solesino, minacciava di togliersi la vita buttandosi nell’Adige. Le forze dell’ordine sono state allertate attorno alle 16,30 quando l’uomo, cittadino albanese, scavalcata la balaustra all’altezza del centro del fiume, è rimasto lì con le punte dei piedi nel vuoto.

Al termine di prolungate discussioni, l’opera di dissuasione è riuscita e il traffico è ripreso. Lunghe code si erano formate sulla Statale 16 in entrambi i lati, quello rodigino e quello padovano.

Sul posto il pubblico ministero di turno alla procura della Repubblica, Daniela Randolo, che ha parlato con il protagonista di questa vicenda e con i suoi due fratelli. I problemi del 38enne albanese sarebbero legati al rapporto con la moglie, che avrebbe deciso di non fargli più vedere i loro due figli dopo la separazione.

t. m.