Quotidiano Nazionale logo
21 apr 2022

Rovigo: tamponamento e resistenza a pubblico ufficiale: denunciati 30enne e 15enne

A Porto Viro. I due si sono opposti al fermo dei militari dell’arma, il conducente denunciato anche per porto abusivo di armi

Controllo dei carabinieri sul territorio
Controllo dei carabinieri sul territorio

Porto Viro (Rovigo), 21 aprile 2022 – Un tamponamento che sfocia in due denunce per  resistenza a pubblico ufficiale. Il fatto è successo alle 23.40 circa del 20 aprile a Porto Viro (Ro). I carabinieri della stazione di Loreo (Ro) sono intervenuti lungo la via Contarini, in quanto un’autovettura Ford Focus station wagon, aveva tamponato diversi veicoli regolarmente in sosta lungo la strada. Nell’immediatezza i militari dell’arma hanno accertato che il veicolo in questione era privo di assicurazione e condotto da un uomo straniero 30enne, già con diversi precedenti a suo carico, il quale era in possesso di una patente di guida italiana non regolare.

Sul veicolo, come passeggero, c’era anche un ragazzo 15enne. Alla richiesta dei carabinieri di procedere con un accertamento sullo stato di alterazione, il conducente, aiutato anche dal minorenne, ha opposto resistenza, cercando di colpirli con calci e pugni. Una circostanza per cui sono state inviate sul posto altre due pattuglie dei carabinieri in supporto. Una successiva perquisizione al veicolo ha permesso di rinvenire all’interno dell’abitacolo un coltello a serramanico e tre cacciaviti. Il 30enne e minorenne sono stati portati in caserma ed entrambi denunciati per ‘resistenza a pubblico ufficiale’. Il solo conducente, invece, è stato denunciato anche per ‘possesso ingiustificato di chiavi alterate e grimaldelli’, ‘porto abusivo di armi’ e ‘rifiuto di sottoporsi all’accertamento alcolimetrico’, nonché sanzionato amministrativamente per ‘guida senza patente’ e ‘conduzione di veicolo privo di assicurazione’.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?