Federica Sansoni, Manuela Nissotti, Giuseppe Traniello e Virna Riccardi
Federica Sansoni, Manuela Nissotti, Giuseppe Traniello e Virna Riccardi
Oltre 500 metri quadri di dipinto per abbellire i muri del multipiano. Con questo scopo Asm Spa, Asm Set e Wallabe hanno aperto un concorso rivolto a giovani artisti, interessati ad abbellire uno dei più grandi parcheggi della città. Il tema scelto è il rispetto della natura e la mobilità sostenibile. Il multipiano verrà riqualificato grazie al poderoso piano industriale della municipalizzata, da 200mila euro, con cui verranno realizzati pannelli fotovoltaici e colonnine per ricaricare le auto elettriche. "E’ una delle prime iniziative che vogliamo rendere pubbliche - dichiara Giuseppe Traniello Gradassi, presidente di Asm Spa...

Oltre 500 metri quadri di dipinto per abbellire i muri del multipiano. Con questo scopo Asm Spa, Asm Set e Wallabe hanno aperto un concorso rivolto a giovani artisti, interessati ad abbellire uno dei più grandi parcheggi della città. Il tema scelto è il rispetto della natura e la mobilità sostenibile. Il multipiano verrà riqualificato grazie al poderoso piano industriale della municipalizzata, da 200mila euro, con cui verranno realizzati pannelli fotovoltaici e colonnine per ricaricare le auto elettriche. "E’ una delle prime iniziative che vogliamo rendere pubbliche - dichiara Giuseppe Traniello Gradassi, presidente di Asm Spa -. Da qualche mese stiamo lavorando in maniera diversa, grazie all’amministrazione comunale che ha cambiato i rapporti con la sua municipalizzata, consentendo di fare investimenti per la città. Il nostro obiettivo è rendere il territorio sempre più vivibile, mantenendolo pulito e in ordine. Seguiamo il trend mondiale dell’attenzione ai consumi, con un piano da 200mila euro che andrà a rilanciare l’immagine del multipiano. Sul sito di Asm Spa è presente il bando tramite il quale scegliere l’artista che rappresenterà la mobilitazione sostenibile sui muri del multipiano. Il dipinto sarà accompagnato da nanotecnologie mangia smog, che migliorare la qualità dell’aria nel corso del tempo. Un progetto rivolto ai giovani, per responsabilizzarli verso un territorio sempre più ecosostenibile. Il dipinto renderà Rovigo una città più bella e pulita, con l’obiettivo di renderla ancora più attrattiva. Il nuovo piano industriale prevede un potenziamento del multipiano, con impianti fotovoltaici e colonnine di ricarica per le auto elettriche. Il fotovoltaico sarà ad autoconsumo, senza comportare perdite di parcheggi. Chiederemo che i tabelloni agli ingressi della città indichino il numero di posti disponibili. Il multipiano cambierà nome e per i primi anni le ricariche elettriche saranno incluse nel costo del parcheggio. Entro settembre sarà ultimato il dipinto, che ricoprirà i lati sud e ovest". "Chi vincerà la selezione - spiega Federica Sansoni di Wallabe - dovrà dipingere 550 metri quadri di murale, avrà la grande responsabilità di rendere attrattivo uno dei principali punti di accesso alla città. Abbiamo voluto dare la possibilità ad artisti emergenti, tra 18 e 45 anni, di presentare i loro progetti. L’obiettivo della raffigurazione è comunicare il rispetto per la natura e incentivare la mobilità sostenibile. Saranno i giovani a plasmare il futuro, con l’invito a lasciare l’auto e vivere la città a piedi. La tecnologia mangia smog sarà fornita da NanoSilv Srl". "Crediamo fermamente - afferma Manuela Nissotti, presidente di Asm Set - nell’accompagnare la città verso la transizione energetica, attraverso la fornitura di colonnine di ricarica per auto elettriche. Parleremo con l’amministrazione comunale per attivare postazioni del genere anchi in altre zone delle città, un incentivo a sostituire l’auto tradizionale con veicoli elettrici". "Dopo la pandemia – l’auspicio di Virna Riccardi, componente del cda di Asm Spa – la città deve tornare a essere vissuta, dai suoi residenti e da coloro che vogliono visitarla".

Giacomo Capovilla