Ripartenza ricca di progettualità e con l’obiettivo di diventare sempre più un’eccellenza. L’altra sera, sulla piattaforma Zoom e su Facebook, è stata presentata la nuova stagione de ‘La Vittoriosa’. Il settore giovanile di calcio ad Occhiobello è pronto per ripartire con alcune novità. L’incontro, in video conferenza, è stato aperto da Francesco Pellegrini, medico sociale e indicato per la carica di presidente de La Vittoriosa, che nei prossimi giorni formalizzerà il nuovo direttivo della società. Pellegrini ha ripercorso i difficili mesi vissuti dai tesserati e le famiglie. "Siamo tornati in campo – le sue parole – con diversi fasi a seconda delle restrizioni che ci...

Ripartenza ricca di progettualità e con l’obiettivo di diventare sempre più un’eccellenza. L’altra sera, sulla piattaforma Zoom e su Facebook, è stata presentata la nuova stagione de ‘La Vittoriosa’. Il settore giovanile di calcio ad Occhiobello è pronto per ripartire con alcune novità. L’incontro, in video conferenza, è stato aperto da Francesco Pellegrini, medico sociale e indicato per la carica di presidente de La Vittoriosa, che nei prossimi giorni formalizzerà il nuovo direttivo della società. Pellegrini ha ripercorso i difficili mesi vissuti dai tesserati e le famiglie. "Siamo tornati in campo – le sue parole – con diversi fasi a seconda delle restrizioni che ci venivano di volta in volta tolte, partendo dagli allenamenti individuali fino all’uso del pallone e a giocare le partitelle. Nella prima parte dell’anno abbiamo assistito ad un sconvolgimento delle attività sportive e ai campionati". Un tema molto sentito dalla dirigenza è quello di puntare ad una società aperta all’eguaglianza e contro il razzismo. "Ci siamo distinti negli anni – ha aggiunto Pellegrini – per la presenza tra i tesserati di etnie e nazionalità diverse, le discriminazioni per noi non esistono e non ci sono mai state. Noi qui respiriamo un’aria familiare, un’atmosfera particolare caratterizzata dal principio di accoglienza. Quest’anno abbiamo voluto aprire al calcio femminile, sarà un’attività che parte per la prima volta e sarà gratuita, affidata ad un allenatore qualificato". Un ringraziamento è stato fatto agli sponsor che negli anni hanno sostenuto l’attività del calcio giovanile. Paolo Pezzini ha illustrato il piano di ripartenza per la prossima stagione 2020-21, con la presentazione delle varie categorie di calcio giovanile, con la conferma di quella juniores, oltre alla novità formazione giovanile femminile. Il settore giovanile inoltre, ha annunciato le date degli open day che si terranno nell’impianto in via dei Pini a Santa Maria Maddalena per i piccoli calciatori nati dal 2010 al 2015, nelle giornate comprese dal 13 al 15 luglio e dalle 19 alle 20. Tra le novità anche la creazione di una squadra femminile per le bambine nate dal 2010 al 2014, che potranno approcciarsi al mondo de ‘La Vittoriosa’ il 15 luglio. Nella nuova stagione 2020-21, verranno utilizzati gli impianti di Occhiobello quello comunale ‘Sgualdo’, campo di allenamento in via dei Pini a Santa Maria Maddalena. La sede operativa rimane in viale stazione a Santa Maria Maddalena. Nel corso dell’incontro è emersa anche l’attenzione dei dirigenti per il futuro della struttura e del campo di via della Stazione, va chiarito cosa emergerà dalla nuova convenzione tra la parrocchia e il Comune di Occhiobello. Tra le certezze e gli obiettivi della nuova dirigenza che verrà, quelle di puntare sugli investimenti per il rilancio della struttura. "Nell’arco di quattro anni – hanno spiegato i dirienti – si vuole puntare a farlo diventare un’eccellenza del territorio, un obiettivo su cui puntiamo fortemente". La società con orgoglio ha confermato la cessione in maniera definitiva di due giovani alla società Spal, si tratta di Andreoli e Kola. Un altro giovane è stata richiesto dalla Fiessese Calcio, che milita in Prima Categoria. A tal proposito Paolo Pezzini ha voluto precisare: "Abbiamo ottimi rapporti con molte società, ci spiace solo che alcune cercano di contattare i nostri giovani senza parlare con la dirigenza".

Mario Tosatti