Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
3 giu 2022

Occhiobello, aumento dell’Imu: è polemica

La sindaca Coizzi: “Misura temporanea, stiamo lavorando per riportarla come prima”. La minoranza: “Comune a rischio default”

3 giu 2022
mario tosatti
Politica
una seduta del consiglio comunale
una seduta del consiglio comunale
una seduta del consiglio comunale
una seduta del consiglio comunale

Occhiobello, 03 giugno 2022 - Non si placa la polemica politica tra di i due fronti. Il capogruppo di minoranza lista ‘Occhiobello per te’, Irene Bononi spiega come: “Il Comune si trova in una situazione di assoluto rischio di default, al quale non si può rispondere pensando di gestire la cantina di casa propria. Da mesi escono voci di difficoltà, sorte a seguito di eredità che questa amministrazione si sarebbe trovata dinnanzi, quali i mutui contratti in passato. Ebbene, noi ci siamo preoccupati di eseguire attente analisi di ciò che era possibile fare per limitare i danni al Comune, ma che l'amministrazione Coizzi non è stata in grado di fare. L’unica cosa chiara che emerge-prosegue Bononi-è che sono arrivati tardi per la rinegoziazione dei mutui, cosa che avrebbe comportato un risparmio di circa un milione di euro per l'anno in corso”. Nel merito di questo la capogruppo Bononi aggiunge: “Tale occasione poteva essere sfruttata già lo scorso anno (come altri comuni vicini a noi hanno fatto, come ben sa il nostro segretario comunale), ma Occhiobello è rimasta a guardare. Era dovere dei nostri amministratori (e dei loro consulenti) conoscere; in fondo i nostri cittadini li pagano (profumatamente) proprio per quello. L'assessore al bilancio, in particolare, doveva avere ben chiara la situazione, visto che una buona parte dei mutui porta il suo nome. Ma si trincera dietro la giustificazione che la comunicazione sarebbe arrivata tardi”. Una critica che Bononi rivolge anche al sindaco: “Quasi con le lacrime agli occhi, in consiglio comunale si è adoperata per cercare di spiegare come stia lavorando per sanare gli errori del passato (che tali non sono), senza pensare a spiegare chiaramente gli errori della sua amministrazione. Non vogliamo polemizzare, ma i dati parlano chiaro. In consiglio abbiamo argomentato con numeri, memorie e non chiacchiere. Se ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?