Adria, 19 giugno 2018 - Domenica ad Adria urne aperte dalle 7 alle 23. C’è il ballottaggio per scegliere il sindaco tra Omar Barbierato e Lamberto Cavallari. Le sezioni elettorali sono 25. Lo scrutinio inizierà alla chiusura dei seggi. L’esito è atteso attorno a mezzanotte.

Barbierato al primo turno, il 10 giugno, ha ottenuto il 33,79 per cento dei consensi sostenuto da tre liste civiche: Impegno per il bene comune, Siamo Adria e Adria civica. Cavallari si è classificato secondo con il 27,4 per cento. Cinque le liste che lo appoggiano, il Partito Democratico e quattro civiche: Cavallari sindaco 2.0, Lista civica frazioni, Ora cambia e quella di Massimo Barbujani, detto Bobo, l’ex sindaco che ha terminato prematuramente a febbraio il proprio mandato a causa delle dimissioni della metà più uno dei consiglieri comunali. Motivo per cui si vota dopo soli due anni.

Adria è il secondo comune della provincia di Rovigo per popolazione, 20 mila 233 abitanti e 17 mila 44 elettori distribuiti fra il centro del paese, Adria, e le frazioni: Baricetta, Bellombra, Bottrighe, Cà Emo, Cavanella Po, Fasana, Mazzorno Sinistro e Valliera.

VOTO ADRIA_31707290_174643

Barbierato, 42 anni, ingegnere, insegna elettronica alle superiori ed è diplomato in chitarra classica. Nel 2016 con le due civiche Impegno per il bene comune e Siamo Adria aveva ottenuto il 16,6 per cento. È stato all’opposizione ed ha contribuito alla caduta di Barbujani. La sua è una coalizione slegata dai partiti tradizionali.

Cavallari, 47 anni, laureato in economia, fa il consulente del lavoro. Suo padre Valerio è stato sindaco di Adria negli anni Settanta. Cavallari è noto per essere stato a lungo il presidente della Croce Verde di Adria che si occupa di trasporto malati (ora è il vice). Dal 2014 è presidente provinciale del Centro servizi volontariato. È inoltre il cugino e il vicino di casa di Barbujani che era stato eletto sindaco la prima nel 2009 (caduto per dimissioni dei consiglieri a novembre 2010), la seconda nel 2011, la terza nel 2016. Vittorie arrivate al ballottaggio contro il candidato del Pd che ora invece è la prima lista della coalizione.

Barbierato e Cavallari al primo turno hanno preceduto altri 4 candidati sindaco: Emanuela Beltrame 19,45 per cento (Lega, Forza Italia), Giorgia Furlanetto 10,14 (Fratelli d’Italia, Forza Adria), Elena Suman 8,4 (Movimento 5 stelle), Piermarino Veronese 0,8 (Adria domani).