Presentazione film commission al Festival del cinema (Donzelli)
Presentazione film commission al Festival del cinema (Donzelli)

Rovigo, 30 agosto 2019 - Riconoscimento per Renato Cecchetto, attore e doppiatore che dà la voce a Shrek. Oggi, alle 15, nello spazio della Regione all’Excelsior del Lido di Venezia, gli verrà consegnato il premio «Dria Paola». Presenteranno Massimo Maria Veronese, giornalista de Il Giornale, e Giorgio Brugnone di «Dollywood Veneto».

«Il premio è intitolato a Dria Paola – racconta Angelo Zanellato, presidente di Polesine Film Commission –, pseudonimo di Pietra Giovanna Matilde Adele Pitteo, nata a Rovigo il 21 novembre 1909 e deceduta a Roma il 12 novembre 1993, attrice italiana di cinema, teatro e televisione. Grazie alla sua bellezza, riuscì ad ottenere una parte nel film ‘Gli ultimi giorni di Pompei’ (1926), diretto a quattro mani da Carmine Gallone ed Amleto Palermi. Da allora, fu un susseguirsi di trionfi, in pellicole che catapultarono l’attrice veneta fra l’Olimpo delle stelle del cinema. Il film per cui è maggiormente ricordata è Fanny (1933) di Mario Almirante».

Polesine Film Festival collaborerà con il dipartimento di composizione per la musica applicata alle immagini del conservatorio. «Il dipartimento – spiega Marco Biscarini –, nato nel 2013, oggi vanta 60 studenti, due studi di registrazione per il mix stereo e 5.1 con sistemi Avid e una sala ripresa per l’orchestra nella chiesa di Sant’Agostino. Abbiamo svariate collaborazioni per scambi e masterclass con l’Università di Edimburgo, la West London University, Brunel University of London e il politecnico delle arti di Zurigo. Da due anni stiamo sviluppando un’orchestra per il cinema, con l’obiettivo di far diventare Rovigo, con il supporto della Polesine Film Commission e delle istituzioni, un centro di produzione di colonne sonore per il cinema». «Siamo felici – dichiara Roberto Tovo, vicesindaco e assessore alla cultura –, di sostenere iniziative come questa, che hanno lo scopo di valorizzare le capacità e le risorse presenti nel nostro territorio, anche attraverso il cinema».