Per ora, rimane tutto invariato. Almeno così dice l’ultimo comunicato diramato dal Comitato regionale della federazione Figc. Anche se da Mestre scrivono che "lo sviluppo delle nuove date dei campionati Lnd-Sgs, sarà reso noto con un prossimo comunicato ufficiale". L’attesa è forte nelle società che sono comunque divise tra timori e speranza sulla fischio d’inizio. Quindi, ad oggi, la ripartenza dopo la sospensione, dall’Eccellenza fino alle formazioni che fanno parte della terza categoria, settore giovanile compreso, dovrebbe portare...

Per ora, rimane tutto invariato. Almeno così dice l’ultimo comunicato diramato dal Comitato regionale della federazione Figc. Anche se da Mestre scrivono che "lo sviluppo delle nuove date dei campionati Lnd-Sgs, sarà reso noto con un prossimo comunicato ufficiale". L’attesa è forte nelle società che sono comunque divise tra timori e speranza sulla fischio d’inizio. Quindi, ad oggi, la ripartenza dopo la sospensione, dall’Eccellenza fino alle formazioni che fanno parte della terza categoria, settore giovanile compreso, dovrebbe portare la data del 30 gennaio. Ma, appunto, la situazione è in costante e veloce evoluzione e, come ha detto Giuseppe Ruzza, presidente del comitato regionale della Figc, va costantemente monitorata. Confermati i recuperi di cinque partite della seconda categoria , anche se manca ancora la data del recupero. Tra queste c’è anche Villanovese-Frassinelle. C’è, invece la data, per i recuperi tra Lido di Venezia –Fossò e Cadore-Refrontolo in Prima categoria, di Promozione tra ConcordiaAurora Cavalponica Pro e di Eccellenza tra Opitergina-Union Pro, tutte da disputarsi nella giornata di domenica 23 gennaio. In questa data, inoltre, sarà disputata la finale di Coppa Italia di Eccellenza (inizialmente in programma il 6 gennaio) allo stadio comunale "W. Martire" di Dolo dove a contendersi la coppa saranno le formazioni dei vicentini di Montecchio Maggiore e i trevigiani della compagine del Portomansuè. Il 23 gennaio è la data della ripartenza anche della serie D, con il derby tra l’Adriese e il Delta, inserite nel girone C. Girone che martedì 18, vedrà disputarsi la partita tra Levico Terme-Union Clodiense, gara in programma il 5 gennaio, ma rinviata per alcune positività. E’ il secondo rinvio di questa gara che avrebbe dovuto giocarsi l’8 dicembre ma a Levico, un’abbondante nevicata ricoprì l’impianto di Viale Lido, rendendolo così impraticabile. Clodiense che si è rinforzata con l’arrivo di Filippo Di Maira, attaccante centrale classse ’94, che ha militato nella prima parte di stagione a Gozzano, dopo un’esperienza in serie C con la maglia della Giana Eminio. Due arrivi in casa Cjarlins Muzane, (ultimo avversario del Delta): la società del presidente Zanutta ha ufficializzato l’arrivo del portiere Sergio Barlocco classe 2004, proveniente dalla Primavera dell’Udinese e il difensore, 2003, Davide Del Savio, dalla Primavera del Pordenone. Nessun movimento per le due polesane; in casa Adriese, non proseguono solo gli allenamenti, ma anche le vaccinazioni con la terza dose all’interno del gruppo squadra: "Un atto importante di responsabilità e utile per rimanere al passo con questo periodo di continua incertezza", fa sapere la società granata.

Cristiano Aggio