Quotidiano Nazionale logo
7 apr 2022

Calcio D, Delta sconfitto in casa dalla Clodiense, pari dell’Adriese a Levico

La squadra di Gherardi battuta da un gol di Ndreca dopo 37’ di gioco. Clodiense seconda con 62 punti, Delta tredicesimo in zona play out con 30.

Le formazioni di Delta Porto Tolle e Union Clodiense al "Cavallari"
Le formazioni di Delta Porto Tolle e Union Clodiense al "Cavallari"

Rovigo, 3 aprile 2022 - Partita dell’ex per Nappello e Moretti ora al Delta, e di Mboup, ex capitano del Delta ora faro difensivo della seconda forza del campionato.
Bella la cornice di pubblico, moltissimi i tifosi arrivati da Chioggia. Pessimo lo stato del rettangolo di gioco del Cavallari impossibile chiamarlo manto erboso un campo spelacchiato e pieno di buche. Pronti via, punizione Union, cross di Finazzi, svetta Ndreca ma l’incornata è debole e blocca facile Agosti. Al 10' chance ospite, Fasolo scappa in velocità, serve lungo Ndreca che davanti al portiere calcia fuori. Al 15' ammonizione a Pasquini per fallo a centrocampo su Kaptina.
Al 22' Passador sceglie bene il tempo di uscita anticipando Nappello pronto a calciare.
Il Delta si fa vedere al 36’ con Diallo che manca all’appuntamento con la sfera. Passano 60 secondi e gli ospiti vanno in rete: Calabrese calcia una punizione sulla trequarti, Agosti sbaglia l’intervento e Ndreca di testa segna a porta sguarnita dopo un tocco di Cuomo.
Al 41' tiro dell’ex Virtus Bolzano Kaptina alta di poco. Nella ripresa ancora Kaptina sfiora di testa sull'ennesimo cross di Calabrese. Al 55’ ci prova Spoto per il Delta appena dentro l'area, alto di poco. Al 65' ammonito Diallo che stende Fasolo che riesce comunque a lanciare Buongiorno anticipato da un difensore deltino
Al 71' Primo cambio nel Delta che ci prova con maggiore convinzione, ma la difesa granata, la migliore del girone, regge bene. Al 77' cross di Nappello, svetta un giocatore del Delta alto. Nei 5’ di recupero non succede nulla, il Delta perde per la tredicesima volta e domenica andrà a far visita all’Ambrosiana, terzultima che ha pareggiato 2-2 in casa del Cartigliano.
Pareggio di rigore per l’Adriese che torna da Levico col risultato di 1-1. Le reti nella ripresa. Ad aprire le marcature è il difensore Scaglione al 30’, che sugli sviluppi di un calcio di punizione calciato da Gabriel Santuari trova l’incornata vincente superando Brzan. Il pareggio arriva dopo nove minuti più tardi: il direttore di gara assegna un penalty agli ospiti per un contatto in area tra Pettinà e Gioè. Dal dischetto si presenta lo stesso attaccante che non sbaglia.
Un punto per la squadra di Vecchiato comunque prezioso e che non fa perdere troppo terreno dalla terza posizione, dopo la vittoria della Luparense contro Cattolica.
Questi i risultati: Caldiero-Campodarsego 1-1, Cartigliano-Ambrosiana 2-2, Cjarlins Muzane-Este 3-3, Dolomiti-Montebelluna 1-3, Spinea-Arzignano 0-2, Mestre-San Martino Speme 2-1. Classifica: Arzignano 66, Clodiense 62, Luparense 50, adriese 47, Caldiero 45, Campodarsego 43, Dolomiti 40, Levico 39, Cjarlins e Cartigliano 36, Mestre 35, Montebelluna 34, Delta Porto Tolle 30, Este 29, Cattolica 23, ambrosiana 21, Spinea 17, San Martino Speme 12.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?