Arrivato a Rovigo all’età di 13 anni, Paolo Uncini, 20 anni, centro-ala di un metro e 83 centimetri per 88 chilogrammi, è poi approdato nel Mogliano, squadra con la quale ha esordito nel campionato di Top12. Dopo aver giocato la scorsa stagione in serie A con il Rugby Badia, quest’anno torna a Rovigo. Com’è tornare in rossoblù...

Arrivato a Rovigo all’età di 13 anni, Paolo Uncini, 20 anni, centro-ala di un metro e 83 centimetri per 88 chilogrammi, è poi approdato nel Mogliano, squadra con la quale ha esordito nel campionato di Top12. Dopo aver giocato la scorsa stagione in serie A con il Rugby Badia, quest’anno torna a Rovigo.

Com’è tornare in rossoblù dopo tanti anni?

"Tornare a Rovigo è sempre bello, soprattutto quando indosso la maglia, che per anni è stata solo un sogno. Ora indosserò anche io la maglia dei grandi"

Com’è andata la scorsa stagione al Borsari Rugby Badia?

"È andata bene. Sono riuscito a giocare e segnare molto più del previsto e quindi sono davvero molto contento. Per questo devo sicuramente ringraziare tutti, dagli allenatori ai compagni che mi hanno accolto benissimo"

Ricopre sia il ruolo di centro che quello di ala. In quale si sente più a suo agio?

"Sicuramente nel ruolo di centro riesco ad esprimere meglio il mio gioco, ma anche da ala mi trovo bene. Sono sempre a disposizione per ricoprire entrambi i ruoli, in base anche alle esigenze dell’allenatore"

Che tipo di giocatore si definisce?

"Sono un giocatore veloce e aggressivo in difesa. Mi piace molto placcare"

Com’è andata la ripresa degli allenamenti?

"È andata bene. È sempre difficile riprendere dopo tanto tempo, ma si va gradualmente. Arriveremo sicuramente pronti per l’inizio del campionato"

Che obiettivi ha per questa stagione? Cosa darà alla squadra?

"Sicuramente giocare il più possibile ed essere sempre a disposizione dell’allenatore e dei compagni. Quando fai parte di una squadra come il Rovigo devi sempre dare il meglio di te ed è quello che proverò a fare".

Silvia Malanchin