Grinta made in Calabria. La Biscottificio Marini Delta Volley completa il reparto centrali con un altro acquisto di peso dopo quello di Federico Bargi: in arrivo a Porto Viro il classe ‘97 Samuele Aprile, nell’ultima stagione in forza all’Aurispa Alessano, formazione pugliese del girone blu di serie A3 Credem Banca....

Grinta made in Calabria. La Biscottificio Marini Delta Volley completa il reparto centrali con un altro acquisto di peso dopo quello di Federico Bargi: in arrivo a Porto Viro il classe ‘97 Samuele Aprile, nell’ultima stagione in forza all’Aurispa Alessano, formazione pugliese del girone blu di serie A3 Credem Banca. Cresciuto pallavolisticamente tra Taurianova, Reggio Calabria e la sua Cinquefrondi, con cui ha esordito in serie B, Aprile può vantare nel suo bagaglio di esperienze anche un passaggio in A2, due anni fa a Lamezia Terme. Fin qui, dunque, una carriera tutta vissuta al Sud: ecco perché la chiamata del Delta Volley rappresenta una tappa completamente nuova nel percorso di crescita del giovane centrale calabrese. "Ho scelto Porto Viro praticamente senza pensarci, quasi all’istante, per il semplice motivo che in tutta Italia si parla molto bene della società e dei risultati che ha saputo ottenere in questi anni" afferma Aprile, che, apprezza particolarmente le piazze ’calde, animate da grande passione: "Sì, in effetti i tifosi nerofucsia sono conosciuti per la loro presenza numerosa e soprattutto molto calorosa – dice –, proprio come quelli di Cinquefrondi, che è dove ho iniziato a giocare i primi anni di Serie B, nonché il mio paese natale. Sono un giocatore che sente moltissimo la carica del pubblico, mi piace quando la gente sugli spalti diventa una parte attiva della squadra. Non vedo l’ora di conoscere i tifosidi persona. Mi ritengo un giocatore grintoso, a cui piace incitare il pubblico e sfidare gli avversari, esultare con i compagni e tirarli su nei momenti difficili".