Gennaio: viene brevettato il nastro della macchina da scrivere da J. L. Wortman.

Febbraio: nasce ad Alessandria d’Egitto il poeta Giuseppe Ungaretti. Sono istituiti, con il R.D. n.5292, i patronati scolastici per gli studenti indigenti. L’Italia interrompe i rapporti commerciali con la Francia.

Marzo: i dazi sulle merci francesi vengono aumentate del 50%.

Aprile: sommossa popolare a Bernalda contro l’introduzione di nuove tasse.

Maggio: Francesco Crispi in parlamento espone la sua posizione favorevole alla politica coloniale.

Giugno: celebrazioni per l’ottavo centenario dell’Università di Bologna.

Luglio: pubblicazione del libro Mastro don Gesualdo di Giovanni Verga.

Agosto: a Bologna vengono realizzate due funicolari che collegano il centro cittadino con i colli di San Michele in Bosco e San Luca.

Settembre: Amedeo di Savoia sposa Letizia di Borbone-Orléans. Aristide Gabelli pubblica per il Ministero della pubblica Istruzione i programmi della scuola elementare.

Ottobre: viene inaugurato a Washington D. C. il monumento a George Washington, primo presidente americano.

Novembre: Augusto Murri, nuovo rettore dell’ateneo bolognese, propone un rilancio scientifi co dell’Università.

Dicembre: scoppiano gravi tumulti a Roma durante i quali viene fermato Andrea Costa che si rifugerà in Francia.