Gennaio: entra in vigore il codice Zanardelli che abolisce la pena di morte e non considera lo sciopero pacifi co come reato (anche se sono presenti restrizioni che si prestano ad una lettura repressiva). Nasce la “colonia Eritrea”, prima colonia del Regno d’Italia in Africa. Il papa Leone XIII invita i cattolici a vivere secondo la morale cristiana, sia nel privato che nel sociale, e a non osservare le leggi dello Stato non corrispondenti all’insegnamento della Chiesa.

Febbraio: nasce a Mosca Boris Leonidovic Pasternak, “padre” de Il dottor Zivago.

Marzo: Bismark, il “cancelliere di ferro”, conclude la sua carriera dimettendosi. Andrea Costa è condannato per la partecipazione alle agitazioni degli edili romani. Sfugge all’arresto rifugiandosi in Francia.

Aprile: una nuova legge, per mettere fi ne all’esercizio abusivo dell’odontoiatria, stabilisce che per fare il dentista è necessaria una laurea in medicina e chirurgia.

Maggio: viene festeggiato per la prima volta il Primo maggio come festa dei lavoratori.

Giugno: Oscar Wilde pubblica Il ritratto di Dorian Gray.

Luglio: Harrison, presidente degli Stati Uniti, fi rma lo Sherman Antitrust Act, la prima legge antitrust del mondo. Nasce a Bologna il pittore Giorgio Morandi. Muore in Francia il pittore Vincent Van Gogh.

Agosto: nella prigione di Auburn (New York) prima condanna a morte eseguita con la sedia elettrica.

Settembre: nasce a Torquay, sulle coste del Regno Unito, Agatha Cristhie, la regina del giallo.

Ottobre: a Napoli viene inaugurato il Gran Caffè Gambrinus; il locale, in stile liberty, vede sedersi ai suoi tavoli le più illustri personalità italiane ed europee del tempo.

Novembre: si svolgono le elezioni politiche in Italia. Crispi esce rafforzato dalle consultazioni elettorali.

Dicembre: il massacro di Wounded Knee, nel Dakota del Sud, chiude defi nitivamente la tragedia delle guerre indiane nel Nord America. Almon Brown Stronger mette in commercio il primo sistema di commutazione telefonica che non richiede alcun operatore.