Il 1939 è drammaticamente segnato dallo scoppio della Seconda guerra mondiale. In realtà, in Europa si respirava aria di guerra già dall’anno precedente, quando Hitler aveva annesso allo Stato tedesco l’Austria e parte della Cecoslovacchia, mentre Mussolini, dopo l’Etiopia, stava cercando nuove prede per non perdere il passo dell’alleato d’oltralpe. Tuttavia, è con l’invasione della Polonia da parte della Germania, il 1° settembre 1939, che la guerra ha uffi cialmente inizio. In un primo momento l’Italia, che aveva fi rmato il Patto d’Acciaio con la Germania diventandone alleata, si mantiene fuori dallo scontro. Ma lo stato di non belligeranza non durerà a lungo.