La linea del tempo
La linea del tempo

Gennaio: vengono soppressi la Camera dei deputati e il Senato della Repubblica e sostituiti dalla Camera dei Fasci e delle Corporazioni.
Viene inoltre approvata la legge n.251 che introduce il divieto di diciture e denominazioni in lingua straniera se non accompagnate da indicazioni italiane.

Febbraio: colto da una crisi cardiaca, muore papa Pio XI.

Marzo: viene approvato il piano per l’invasione militare dell’Albania, che verrà compiuta il mese successivo.

Maggio: Mussolini firma il patto di alleanza militare con Hitler, detto Patto d’Acciaio, che prevede l’intervento armato dell’Italia al fianco della Germania
in caso di guerra.

Giugno: Italia e Germania firmano l’accordo che prevede le opzioni per i cittadini dell’Alto Adige di madrelingua tedesca; chi vuole può rinunciare alla cittadinanza italiana e trasferirsi nel Reich. Viene fondato a Milano, da Arnoldo Mondadori, il giornale “Tempo”, a cui collabora Indro Montanelli.

Luglio: nel secondo anniversario della morte di Guglielmo Marconi, viene inaugurato a Roma Monte Mario, il primo trasmettitore “radiofonovisivo” dell’EIAR (Ente Italiano per le Audizioni Radiofoniche).

Settembre: Hitler invade la Polonia e scoppia la Seconda guerra mondiale. Viene istituito il Tribunale della razza, per giudicare dell’appartenenza alla razza ebraica nei casi incerti.