La linea del tempo
La linea del tempo

Gennaio: entra in vigore la Costituzione della Repubblica Italiana.

Aprile: in Italia hanno luogo le elezioni politiche per il primo parlamento repubblicano. La Democrazia cristiana ottiene il 49% dei voti e la maggioranza assoluta dei seggi.

Maggio: Luigi Einaudi viene eletto dalle Camere del Parlamento riunite in seduta comune Presidente della Repubblica Italiana al quarto scrutinio.

Giugno: l’Italia aderisce allo European recovery program promosso dagli Stati Uniti. Nello stesso mese La Libertas Bologna vince il primo campionato della Lega italiana di baseball; si tratta di un gioco praticamente sconosciuto in Italia prima dell’arrivo dei soldati americani durante la guerra.

Luglio: a Roma, un giovane universitario liberale,Antonio Pallante, spara al segretario del Pci Palmiro Togliatti, che rimane gravemente ferito. In Italia si sfiora la guerra civile. Nello stesso mese, Gino Bartali vince il suo secondo Tour de France. Novembre: viene reso pubblico il “Manifesto ai lavoratori italiani,” redatto dalla Libera Confederazione Generale Italiana dei Lavoratori (LCGIL).
Nello stesso mese, a Bologna, tre giovani appartenenti al Partito comunista aggrediscono a morte il sindacalista cattolico Giuseppe Fanin. Si svolge inoltre a Roma il II congresso dell’Unione Europea dei Federalisti: il Papa, ricevendo a Castel Gandolfo i partecipanti al Congresso, si dichiara favorevole al progetto federale europeo.