La linea del tempo
La linea del tempo

Gennaio: i Paesi dell’Europa dell’est creano il COMECON, patto di mutua assistenza economica sotto l’egemonia politica dell’URSS. Prime elezioni politiche in Israele: David Ben-Gurion è eletto primo ministro. 

Febbraio: negli USA il rapporto Hoffman avanza critiche durissime circa l’utilizzo dei fondi del Piano Marshall da parte dell’Italia. In effetti, una parte cospicua delle risorse (circa 15 miliardi di lire in 7 anni) viene stanziata, col celebre “Piano INA-Casa”, promosso da Amintore Fanfani, per la costruzione di case popolari per i lavoratori. L’indirizzo sociale delle risorse non è gradito agli Stati Uniti, che preferirebbero una destinazione tesa all’aumento del potere d’acquisto della popolazione, per favorire l’importazione di prodotti industriali americani. 

Marzo: nel parlamento italiano si vota per l’adesione al Trattato del Nord Atlantico (NATO), chiamato anche “Patto Atlantico”; lo scontro politico è durissimo e l’opposizione dei partiti della sinistra coinvolge con proteste, scioperi e ma- nifestazioni, la società civile.Terranova e Labrador si uniscono alla confederazione canadese. Con l’entrata in vigore del Republic of Ireland Act, l’Irlanda del Sud abbandona il Commonwealth e diventa repubblica indipendente 

Maggio: tragedia di Superga: in un incidente aereo perdono la vita i 22 componenti della squadra del Torino. Il Trattato di Londra sancisce la fondazione del Consiglio d’Europa. Il Siam assume il nome di Thailandia. Bonn è dichiarata “capitale provvisoria” della Repubblica Federale Tedesca.Termina il blocco di Berlino, era iniziato il 24 giugno 1948. Italia: Sono reintegrati al lavoro i dipendenti statali accusati di coinvolgimento con il regime fascista. Proclamazione della Repubblica Federale Tedesca. 

Giugno: a Cortemaggiore, in Italia, l’ENI scopre un ricco giacimento petrolifero; inizia l’era della gestione di Enrico Mattei che porterà l’Ente nazionale degli idrocarburi - poi Agip - a competere sul mercato internazionale con le grandi compagnie petrolifere americane (le Sette sorelle). Ha ufficialmente inizio il regime di apartheid in Sudafrica, con la promulgazione del South African Citizenship Act. 

Luglio: Italia, viene pubblicato il decreto della Congregazione del Sant’Uffizio con cui chi è comunista, ateo o materialista non può ricevere l’assoluzione (è la cosiddetta Scomunica ai comunisti). 

Agosto: Italia, viene abolito il sistema di razionamento del pane e della pasta.L’Unione Sovietica fa esplodere, nel Kazakhstan, la sua prima bomba atomica sperimentale. La notizia viene divulgata dagli USA il 22 settembre e confermata dai sovietici il 25. 

Ottobre: Cina, sulla Piazza Tiananmen a Pechino viene proclamata ufficialmente la nascita della Repubblica Popolare Cinese; presidente è Mao Tse Tung, primo ministro Zhou Enlai.Viene ufficialmente creata la Repubblica Democratica Tedesca - DDR - in risposta alla Repubblica Federale. Nikolas Zachariadis, segretario generale del Partito comunista di Grecia, annuncia il cessate il fuoco: termina la guerra civile greca. 

Novembre: l’Organizzazione delle Nazioni Unite affida all’Italia l’amministrazione della Libia e della Somalia. 

Dicembre: l’Assemblea generale delle Nazioni Unite adotta a maggioranza una risoluzione che chiede di considerare Gerusalemme come entità separata da Israele e Giordania, posta sotto il controllo delle Nazioni Unite. Il premier israeliano David Ben-Gurion annuncia in parlamento la decisione di trasferire la Knesset (il parlamento) e gli uffici governativi a Gerusalemme nel più breve tempo possibile. Contro il parere delle autorità artistiche è demolita la villa settecentesca del famoso cantante castrato Carlo Broschi, detto il Farinelli, sita in via Zanardi. Bologna apre le porte alla pedagogia montessoriana dopo la parentesi del fascismo. Si costituiscono in molti comuni della provincia di Bologna comitati di solidarietà e di difesa dell’agricoltura, che si mobilitano per la realizzazione delle opere pubbliche condivise da tutte le forze politiche e sociali, sono i cosiddetti “scioperi a rovescio”.