Gennaio: la Repubblica d’Irlanda, il Regno Unito e la Danimarca diventano membri della CEE (che così passa da 6 a 9 membri). Ferdinand Marcos diventa presidente a vita delle Filippine. Gli Accordi di pace di Parigi pongono ufficialmente fine alla Guerra del Vietnam. In cambio della restituzione di un grande numero di prigionieri da parte del Vietnam del Nord e della Repubblica del Sud Vietnam, gli Stati Uniti accettano di ritirarsi completamente dal Vietnam del Sud.

Marzo: Cile, la coalizione socialista Unidad Popular, guidata da Salvador Allende, vince nuovamente le elezioni aumentando notevolmente il proprio numero di voti rispetto alla precedente consultazione. Londra: viene pubblicato dai Pink Floyd, per l’etichetta EMI, The Dark Side of the Moon. L’album resterà quasi due anni nelle classifiche di vendita americane.

Aprile: Martin Cooper effettua la prima telefonata con un telefono cellulare portatile. Il suo apparecchio si chiama Dyna-Tac, pesa 1,3 kg e ha una batteria che dura 30 minuti, ma che impiega 10 ore a ricaricarsi. New York: viene inaugurato il complesso World Trade Center. Le due Torri Gemelle vengono aperte al pubblico. Durante una cerimonia davanti la Questura di Milano in memoria del commissario Luigi Calabresi ucciso un anno prima, l’anarchico Gianfranco Bertoli lancia una bomba a mano sulla folla per colpire l’allora ministro dell’Interno Mariano Rumor: l’attentato provoca quattro vittime e quarantacinque feriti.

Maggio: Washington, in seguito alle rivelazioni di due giornalisti del “Washington Post”, viene aperta un’inchiesta sul cosiddetto scandalo Watergate, ovvero lo spionaggio subito dai Democratici nel corso dell’ultima campagna elettorale presidenziale. Nell’inchiesta è coinvolto anche il presidente degli Usa, Richard Nixon.

Luglio: Roma, viene rapito Paul Getty III, nipote dell’uomo più ricco del mondo. Per sollecitare il pagamento, i sequestratori tagliano un orecchio al ragazzo. La liberazione avverrà cinque mesi dopo, a fronte di un riscatto miliardario. Belfast: l’esplosione di 19 bombe provoca undici vittime e numerosi feriti: è il Bloody Friday. Viene lanciata la dodicesima sonda verso Marte, nell’ambito della missione russa Mars 5: la sonda raggiungerà il pianeta il 12 febbraio 1974 ed invierà alla Terra alcuni dati.

Agosto: a Bari, Napoli, Palermo, Cagliari, Barcellona ed altre città del Mediterraneo scoppia un’epidemia di colera causata da una partita di mitili provenienti dalla Tunisia. Belgrado, Jugoslavia: Novella Calligaris diventa campionessa mondiale degli 800 m stile libero, stabilendo il nuovo record del mondo con il tempo di 8’52”973. 

Settembre: in Cile, un golpe militare diretto da Augusto Pinochet rovescia il governo. Il presidente Salvador Allende si suicida durante le ultime fasi di assalto al palazzo presidenziale. Ammissione all’ONU delle due Germanie. Argentina: Juan Domingo Perón è eletto presidente. 

Ottobre: in Israele scoppia la Guerra del Kippur, che termina pochi giorni dopo, il 24 ottobre. L’esercito israeliano respinge gli attacchi di Egitto e Siria. 

Dicembre: un gruppo di terroristi palestinesi attacca un aereo della Pan Am all’Aeroporto di Fiumicino provocando 30 vittime. Catturano 14 ostaggi per poi fuggire su un altro aereo della Lufthansa con destinazione il Kuwait.