La linea del tempo
La linea del tempo

Gennaio: il Vaticano e gli Stati Uniti stabiliscono relazioni diplomatiche stabili dopo una rottura durata 117 anni. Lo stesso mese la Apple presenta il primo computer della serie Macintosh.

Febbraio: il presidente del Consiglio Bettino Craxi e il cardinale Agostino Casaroli siglano l’accordo di villa Madama secondo cui la religione cattolica non è più considerata religione di Stato.

Aprile: a Milano viene costituito il movimento autonomista Lega Lombarda. 

Maggio: la commissione parlamentare sulla P2 pubblica la sua relazione finale in cui conferma la veridicità degli elenchi sequestrati nella villa di Gelli e la relazione di questi con i servizi segreti dal 1950. In seguito, Pietro Longo, segretario del Psdi e ministro del Bilancio, rassegna le dimissioni perché iscritto nelle liste della loggia P2. 

Giugno: durante un comizio per le elezioni europee, il segretario del Pci Enrico Berlinguer viene colpito da emorragia cerebrale: morirà l’11 giugno. Ai suoi funerali partecipano due milioni di persone. Alle elezioni europee, per la prima e unica volta nella storia, il Partito comunista italiano supera la Democrazia cristiana. 

Settembre: in base alle rivelazioni del pentito Tommaso Buscetta vengono emessi 366 mandati di cattura per esponenti mafiosi. 

Dicembre: esplode un ordigno sul rapido 904 proveniente da Napoli e diretto a Milano: è la strage del Rapido 904. La detonazione avviene mentre il treno si trova in una galleria, causando 17 morti e 265 feriti.