Cenni storici
Cenni storici

Il 1987 si apre con un’importante sentenza della Corte di Cassazione che assolve tutti gli imputati per la Strage di Piazza Fontana avvenuta nel dicembre del 1969, per la quale, ancora oggi, non sono stati identificati i responsabili. Poco dopo, l’opinione pubblica italiana viene ulteriormente scossa dalla morte del pittore e politico Renato Guttuso, che si spegne il 18 gennaio a Roma. L’anno termina con la chiusura del primo grado del Maxiprocesso di Palermo contro la mafia. Il 16 dicembre il presidente della Corte Alfonso Giordano legge il dispositivo della sentenza: 19 ergastoli, 342 condannati a pene detentive e 114 assolti, per un totale di 2.665 anni di reclusione. La sentenza viene unanimemente considerata un duro colpo a Cosa nostra e riceve commenti favorevoli un po’ in tutto il mondo.