Cenni storici

Il 1989 è un anno molto importante per la politica internazionale poiché si conclude defi nitivamente il periodo di contrapposizione ideologica e militare fra Occidente (Stati Uniti e paesi della NATO) e Oriente (il blocco comunista) noto come Guerra Fredda. La data simbolo di questo evento è il 9 novembre, quando, per la prima volta dal 1961, vengono aperti i checkpoint del muro di Berlino che dividevano la Germania Est da quella Ovest. Nei giorni successivi, moltissime persone accorreranno al Muro per abbatterlo, rimuovendo così quello che era stato il simbolo della cortina di ferro, ovvero della linea di confi ne europea tra la zona d’infl uenza statunitense e quella sovietica durante la Guerra Fredda. Lo stesso anno, nella Repubblica Popolare Cinese, ha luogo la protesta di piazza Tienanmen, una serie di dimostrazioni guidate da studenti, intellettuali e operai che, sebbene non avranno un esito particolarmente felice, riusciranno a far conoscere agli Stati esteri la verità sul governo cinese e lo stato dell’informazione nel paese. Con specifi co riferimento all’Italia, che come il resto del mondo è profondamente toccata da questi eventi, nel 1989 si verifi cano alcuni cambiamenti a livello politico. Fra i più signifi cativi vi è la cosiddetta svolta della Bolognina, durante la quale il Partito comunista italiano avvia una nuova fase riformista, e la nascita del partito autonomista Lega Nord.