La linea del tempo
La linea del tempo

Gennaio: Bologna, la sera del 4 gennaio, poco prima delle 22, tre giovani carabinieri in pattuglia nel quartiere periferico del Pilastro vengono uccisi: è il caso simbolo della Uno bianca. Bologna, dall’Isola nel Kantiere, centro sociale occupato, nasce un’etichetta discografica indipendente, la Century Vox. Pubblicherà molti dei migliori artisti hip hop italiani: Sangue Misto, Sa Razza, Casino Royale, Sud Sound System. Kuwait/Iraq: inizio dell’attacco alleato all’Iraq. Iraq: l’aereo con a bordo il capitano Maurizio Cocciolone e il tenente Gianmarco Bellini è abbattuto durante un’operazione bellica e i due militari sono fatti prigionieri dagli iracheni.

Febbraio: Rimini, al termine del Congresso del Pci, Achille Occhetto annuncia ufficialmente la trasformazione del Partito comunista italiano in Partito democratico della sinistra (Pds). Sudafrica, il governo abolisce le ultime leggi razziali ancora in vigore, finisce così l’Apartheid. Londra: due bombe dell’IRA devastano le stazioni ferroviarie di Victoria e Paddington. Iraq: ne della Guerra del Golfo.

Marzo: primo esodo di albanesi a Brindisi, a bordo di decine di imbarcazioni approdano sulle coste pugliesi circa 27.000 profughi albanesi, è il caos.

Aprile: Italia, alle ore 22, al largo del porto di Livorno, il traghetto Moby Prince, diretto a Olbia, collide con la petroliera Agip Abruzzo e si incendia causando la morte di 140 persone. È la più grave tragedia nella storia della marina mercantile italiana. Unione Sovietica, la Georgia dichiara la propria indipendenza.

Maggio: la CBS trasmette l’episodio conclusivo di Dallas dopo quattordici stagioni.

Giugno: Bonn, il Portogallo e la Spagna firmano gli Accordi di Schengen. La Croazia e la Slovenia dichiarano la propria indipendenza dalla Jugoslavia.

Luglio: riunione di Praga, viene sciolto ufficialmente il Patto di Varsavia. Parte il servizio di telefonia commerciale GSM, inaugurato dall’operatore tedesco Mannesmann. Nel 1982 era nato in Francia il Groupe Speciale Mobile (all’origine dell’acronimo GSM), con l’obiettivo di realizzare una tecnologia di comunicazione digitale standard. Con l’accordo di Brioni la Jugoslavia riconosce l’indipendenza slovena.

Agosto: Bari, sbarca il mercantile Vlora carico di migliaia (si pensa no a 20.000) di cittadini albanesi; 700 sono rinchiusi nello stadio della Vittoria, dove divampa la rivolta. Nasce il World Wide Web. Il suo creatore,Tim Berners-Lee, aveva messo on-line il primo sito web. Unione Sovietica, Mosca, tentativo di golpe, il Capo dello Stato Michail Gorbacëv viene sequestrato. La crisi viene risolta in tre giorni dal neo eletto presidente della Repubblica russa Boris Eltsin. Viene riconosciuto il diritto alla secessione da parte di ogni Repubblica costitutiva dell’Unione. Estonia e Lettonia dichiarano la propria indipendenza, dopo decenni di occupazione sovietica, lo stesso fanno Ucraina, Bielorussia, Moldavia, Azerbaigian, e Kirghizistan. Scoppia la rivolta contro il Partito comunista; nelle piazze abbattimento di statue-simbolo. Al bando il Pcus.

Settembre: il ministro di Grazia e Giustizia Carlo Martelli nega la grazia a Renato Curcio, leader delle Brigate Rosse.

Ottobre: Bologna, Maria Teresa, sorella di Giorgio Morandi, dona al Comune l’arredamento dell’atelier dell’artista in via Fondazza e 118 sue opere.

Novembre: esce l’album Dangerous di Michael Jackson, anticipato dal singolo Black or White, la cui prima in mondovisione viene vista da oltre 500 milioni di telespettatori.

Dicembre: Unione Sovietica, i presidenti di Russia, Ucraina e Bielorussia firmano a Belavezha il trattato che sancisce la dissoluzione dello Stato sovietico e la nascita della Comunità degli Stati Indipendenti.