La linea del tempo

Gennaio: entra legalmente in circolazione l’Euro nei 12 paesi che fanno parte dell’Unione Economica e Monetaria.
Caos Argentina, si annuncia il default economico. Inizia per l’Italia la missione di pace in Afghanistan. In Sierra Leone finisce la guerra civile che è costata 50.000 morti in dieci anni.

Febbraio: l’ONU attua un protocollo per combattere il fenomeno dei bambini soldato. Ha inizio il processo contro l’ex presidente jugoslavo Slobodan Milošević, accusato di crimini contro l’umanità in Kosovo e di atrocità in Croazia e in Bosnia ed Erzegovina.

Marzo: riapre il Traforo del Monte Bianco, chiuso dopo l’incendio che nel 1999 ha provocato 39 vittime.
A Bologna, l’economista Marco Biagi viene assassinato dalle Brigate Rosse. Scontri tra indù e musulmani in India, muoiono oltre 700 persone.
Affonda al largo di Lampedusa un barcone che trasporta clandestini, 50 morti.

Aprile: nei Paesi Bassi entra in vigore la legge che proclama il diritto all’eutanasia. Al-Qaeda rivendica l’attentato alla sinagoga di Djerba in Tunisia, dove sono morte 19 persone, e gli attentati alle Torri Gemelle di New York, avvenuti l’11 settembre del 2001.

Maggio: Italia, dopo gli incidenti in occasione del G8 del luglio 2001 vengono emessi 48 avvisi di garanzia contro altrettanti poliziotti per le violenze alla scuola Diaz.

Giugno: Roma, al II vertice mondiale sull’alimentazione è sottoscritto l’impegno a ridurre entro il 2015 il numero di coloro che soffrono la fame nel mondo. Padre Pio da Pietrelcina, il frate con le stimmate, è proclamato santo. Il Brasile vince la finale dei Mondiali contro la Germania e si aggiudica il titolo per la quinta volta.

Luglio: Italia, approvata la legge Bossi-Fini sull’immigrazione. Francia, durante i festeggiamenti per il 14 luglio, un uomo spara, senza raggiungerlo, al presidente Jacques Chirac.
Sudan, firmato l’accordo per porre fine alla guerra civile che in 19 anni ha provocato quattro milioni di morti.

Agosto: Turchia, il Parlamento vota a favore dell’abolizione della pena di morte in tempo di pace. Guerriglieri ceceni abbattono un elicottero militare russo causando la morte di 118 soldati.
In Nigeria Amina Lawal, 30 anni, viene condannata a morte per lapidazione, è accusata di adulterio.

Settembre: vertice dell’ONU sullo sviluppo sostenibile e l’adesione al Protocollo di Kyoto.

Ottobre: Molise, un terremoto causa il crollo di una scuola a San Giuliano di Puglia, muoiono 27 scolari e un’insegnante. Polemica sulla sicurezza degli edifici scolastici. Stati Uniti, la Philip Morris è condannata a risarcire la vedova di un fumatore morto di cancro. In un attentato a Bali, in Indonesia, perdono la vita 190 persone tra i quali molti turisti.

Novembre: l’isola di Stromboli, colpita da una forte eruzione con conseguente maremoto, è evacuata. Il senatore Giulio Andreotti viene condannato a 24 anni di carcere al processo per l’omicidio del giornalista Mino Pecorelli. Kenya, a Mombasa un attentato suicida in un hotel provoca la morte di 16 persone, altri due missili mancano un aereo, Al-Qaeda rivendica gli attentati.

Dicembre: proclamata la giornata mondiale contro l’AIDS. L’epidemia nel 2002 ha causato la morte di oltre 3 milioni di persone.
Le autorità irachene dichiarano all’ONU di non possedere armi di distruzione di massa. Il governo della Corea del Nord annuncia che intende riattivare le installazioni nucleari.Viene deciso l’allargamento dell’Unione Europea a dieci nuovi membri: Polonia, Slovenia, Ungheria, Malta, Cipro, Lettonia, Estonia, Lituania, Repubblica Ceca, Repubblica Slovacca; diverrà effettivo il 1o maggio 2004.