il Resto in classe
il Resto in classe

Se il naufragio della Costa Concordia è stato un’onta per tutta l’Italia, il recupero del relitto è invece motivo di orgoglio. Il recupero di una nave di quella stazza (circa 114.000 tonnellate, 290 metri di lunghezza e 36 di altezza), seppur solo parzialmente affondata, non era mai stato tentato prima. In questa operazione, durata un anno e mezzo, è stata usata la tecnologia più avanzata, messa a disposizione di un pool di esperti chiamati anche dall’estero. Il direttore dell’operazione è sudafricano. Matematica – Scienze: la classe ripercorra con l’insegnante le principali tappe dell’operazione di recupero, comprese quelle di salvaguardia dell’ambiente, ricerchi le competenze necessarie e la nazionalità di origine delle persone coinvolte. Ogni alunno assuma un ruolo al fine di ricreare in classe il pool di esperti di diverse nazionalità con diversi compiti. Che lingua verrà usata?