Italiano - Storia - Cittadinanza e Costituzione: si chieda ai ragazzi di ascoltare un Tg per due o tre giorni e di annotare sul quaderno le notizie ritenute più importanti e tutti i termini che non sono stati compresi. Il lavoro di ognuno verrà condiviso successivamente con la classe e l’insegnante opererà una sintesi rilevando i temi da approfondire e i concetti da chiarire. Fra i temi emersi e le espressioni sconosciute se ne scelgano alcuni e su quelli, usando principalmente le risorse digitali, si faccia una ricerca. Se ce ne fosse l’occasione sarebbe interessante invitare a scuola un giornalista o un esperto per approfondire tali tematiche. Rispetto alla questione dello sviluppo sostenibile e del commercio equo e solidale esistono realtà locali e internazionali che operano attivamente sul territorio; alcuni esempi sono i Gas o le Botteghe del Commercio Equo e solidale. Si potrebbe verificare se sul territorio esistono Gruppi d’acquisto solidale o Botteghe e, nel caso ci fossero, si potrebbero invitare alcuni rappresentanti per spiegare ai ragazzi come operano queste realtà e perché. Spesso all’interno dei Gas ci sono produttori e allevatori locali che organizzano attività didattiche per i ragazzi, sia a scuola che in campagna o nella fattoria; alla Bottega si potrebbe chiedere l’intervento di un operatore in classe per chiarire il concetto di commercio equo e solidale e, con lui, organizzare una visita al negozio o l’assaggio di alcuni prodotti. Se il territorio non offre queste possibilità gli studenti potrebbero cercare informazioni sui Gas attraverso Internet; potrebbero inoltre scegliere un prodotto, ad esempio il cacao, e ricostruire il percorso che esso compie dal produttore al consumatore. Sarebbe interessante condividere il lavoro con le famiglie, sottolineando il valore e l’importanza che ha l’acquisto di un prodotto piuttosto che un altro. Geografia: spiegare il concetto di “multinazionale”, sceglierne una e ricostruire la collocazione di: sede amministrativa, sede produttiva e sede commerciale. In questo modo si può riflettere anche sul concetto di “globalizzazione”.