Luca Carboni al Carlino con la maglietta dedicata al Nettuno (FotoSchicchi)
Luca Carboni al Carlino con la maglietta dedicata al Nettuno (FotoSchicchi)

Bologna, 26 ottobre 2015 - E’ arrivato in redazione comunicando il suo desiderio di riportare la parola al centro dell’attenzione. Di restituire al testo la capacità di far entrare una comunità in sintonia. Luca Carboni ‘direttore per un giorno’ (foto), in occasione delle celebrazioni per i 130 anni del Resto del Carlino (Lo speciale), si è subito immerso nell’atmosfera del lavoro di redazione. Inizialmente rilasciando una intervista (video) e poi partecipando, seduto proprio sulla sedia riservata al direttore, alla riunione pomeridiana. Qui ha voluto essere parte attiva sulla discussione sui contenuti del giornale che il giorno dopo sarebbe andato in edicola.

Competente, capace di pesare l’equilibrio delle diverse fonti, ha svolto il suo ruolo in maniera non formale, chiedendo in maniera venisse decisa la priorità delle diverse notizie e come si sarebbero sviluppati gli approfondimenti. Poi, quando la scelta degli argomenti è stata fatta, ha continuato la sua visita, spostandosi nelle rotative per completare la sua conoscenza dei meccanismi che regolano la realizzazione di un giornale. In occasione della visita di Luca Carboni la donazione di 5000 euro messa a disposizione dalla Banca di Bologna è stata consegnata all’associazione AMANI e l’assegno ritirato da Gloria Fangali. Il ‘vicedirettore per un giorno’ scelto da Luca Carboni è stato il signor Antonio Tortora. Il ‘vicedirettore per un giorno’ scelto dalla Banca di Bologna è stato il responsabile della filiale di Anzola Paolo Gatti.

di PIERFRANCESCO PACODA

Partner