Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
25 mag 2022

Tutela di ambiente e natura: una "missione" da premiare

Enti / FAI e Touring Club sono soltanto alcune tra le realtà più conosciute

25 mag 2022
 Tante associazioni si impegnano in prima linea per rendere il mondo più green
Tante associazioni si impegnano in prima linea per rendere il mondo più green
 Tante associazioni si impegnano in prima linea per rendere il mondo più green
Tante associazioni si impegnano in prima linea per rendere il mondo più green

La tutela dell’ambiente resta, a oggi, una delle telematiche più discusse a livello globale. In un mondo sempre più minacciato dai cambiamenti climatici, infatti, resta importante il lavoro di coloro che ogni giorno si impegnano per salvaguardare il pianeta. Ovviamente, così per tutte le altre associazioni e gli altri enti che si muovono in campi diversi, anche quelli che lavorano a sostegno dell’ambiente necessitano di fondi sempre più importanti per poter continuare a operare nelle condizioni migliori. E per questi organismi, ecco che il 5x1000 rappresenta un sostegno considerevole. Volendo, in fase di dichiarazione dei redditi, si potrà allora cedere una quota dell’IRPEF a enti, associazioni e fondazioni che si impegnano in prima linea per rendere questo mondo un po’ più green e meno a rischio. L’elenco di nomi da tenere in considerazione per la donazione del 5x1000 è decisamente nutrito: GreenPeace, Legambiente, ma anche FAI - Fondo per l'Ambiente Italiano e Touring Club Italiano sono soltanto alcune delle realtà più conosciute tra quelle che operano a tutela del pianeta e della biodiversità.

GreenPeace
Una storia fra denuncia e azione
In difesa di mari e oceani, contro i cambiamenti climatici, a sostegno delle foreste: GreenPeace da sempre lavora per indagare e denunciare i crimini ambientali costringendo le multinazionali e i governi a rispondere del loro operato. Non solo: questa organizzazione fa ricerca e propone soluzioni per "salvare" il pianeta anche attraverso l’informazione che resta lo strumento più potente per rendere le persone consapevoli.

Sostenere le associazioni che difendono gli animali
Focus / Si occupano di quelli indifesi, sfruttati o a rischio di estinzione
Chi vuole, può scegliere di destinare il proprio 5x1000 ad associazioni che si occupano di animali. Tanti, anche in questo caso, sono i riferimenti da poter prendere in considerazione tra realtà più o meno grandi che operano sul territorio italiano. Si tratta in tutti i casi di organizzazioni che mirano a salvaguardare specie in via di estinzione o che lavorano per evitare che gli animali vengano sfruttati e maltrattati. Donando una piccola parte dell’IRPEF a chi opera in questo settore, dunque, si sostiene in modo attivo l’operato di chi ogni giorno lavora per chi è purtroppo spesso vittima della cattiveria umana. WWF, Enpa (Ente Nazionale Protezione Animali), Lav (Lega Anti Vivisezione) ma anche Lipu (Lega Italiana Protezione Uccelli) sono solo alcune delle associazioni a cui è possibile destinare il 5x1000 in fase di dichiarazione dei redditi. Un gesto di indubbia rilevanza a favore dei più deboli.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?