Fra gli incarichi anche il rilascio dell'Ape (Attestazione di Prestazione Energetica)
Fra gli incarichi anche il rilascio dell'Ape (Attestazione di Prestazione Energetica)

Il Superbonus 110% è un incentivo fiscale che per la portata dell'agevolazione non ha precedenti e non stupisce, dunque, che la documentazione tecnica richiesta sia complessa e la verifica dei requisiti rigorosa. Proprio per questo è fondamentale scegliere con attenzione i professionisti e l'impresa edile a cui affidarsi per non incorrere in errori o ritardi che potrebbero portare alla perdita del beneficio fiscale. Assolutamente escluso (ma potremmo anche dire impossibile) il fai-da-te. Infatti, benché con il Decreto Semplificazioni, il legislatore sia intervenuto per ridurre gli adempimenti necessari sostituendo l’attestazione dello stato legittimo dell’immobile con la sola CILA, la procedura rimane complessa e va affidata ad esperti del settore. Quali gli step da seguire? Per cominciare si deve individuare un termotecnico specializzato che possa fare una valutazione della classe energetica della casa su cui si vuole intervenire. Il tecnico può suggerire gli interventi da attuare per raggiungere il miglioramento delle due classi energetiche. Questo professionista fornisce l’APE pre-intervento e, volendo, può essere coinvolto anche per quella post-intervento. Si deve poi individuare un esperto fiscale, che possa fare le verifiche del caso per capire se si ha diritto o meno alla detrazione. Se, ad esempio, il soggetto è incapiente l’unica opportunità che ha per fruire del bonus è quella di cedere la detrazione. Lo step successivo è incaricare un tecnico (ingegnere, architetto, geometra…) super partes per seguire i lavori che potranno essere affidati ad una o più imprese. Questa persona dovrà coordinare tutti gli interventi, partendo dalla verifica della regolarità urbanistica dell’immobile oggetto di intervento, alla predisposizione di tutte le concessioni, autorizzazioni e comunicazioni necessarie all’avvio del cantiere. L’ultima figura necessaria è quella del tecnico che deve preparare l’asseverazione a fine lavori o per gli stati di avanzamento lavori. Questa persona potrà essere lo stesso tecnico che cooordina tutti i lavori e potrà asseverare il miglioramento di due classi energetiche (da certificare con un'APE post-intervento), l’utilizzo di materiali conformi alle disposizioni di legge ed il rispetto dei massimali di spesa concessi per ogni singolo intervento. Il lavoro e la consulenza dei professionisti coinvolti nell'iter per usufruire del Superbonus è detraibile al 110% insieme all'intervento.