Non comprendo la furia distruttiva di chi odia il povero Cristoforo Colombo. Povero, peraltro, lo fu davvero e anche calunniato, incarcerato e rimasto al verde. I miei dubbi sono molteplici. Mi chiedo innanzitutto perchè lo attaccano adesso dopo cinque secoli e mi chiedo pure perchè non accanirsi (sarebbe ugualmente riprovevole) anche  su Amerigo Vespucci. Capisco la posizione dei nativi americani, ma perchè i distruttori delle statue di Colombo sono bianchi?.
Claudio Zamaroli