Bologna, 16 luglio 2020 - I pulsanti dei semafori pedonali potrebbero essere un veicolo di contagio, non essendo utilizzati solo dai non vedenti, ma da una quantità considerevole di cittadini quasi tutti senza guanti. Non pensate che almeno un cartello di avviso alla prudenza sarebbe auspicabile?
Franco Govoni

Risponde il condirettore de 'il Resto del Carlino' Beppe Boni

Giriamo la segnalazione agli addetti ai lavori affinchè possano valutare se si tratta di un giusto dubbio. Se però ragioniamo in questo modo tutto ciò che tocchiamo all'esterno di casa nostra potrebbe essere potenzialmente pericoloso. Intanto tutti noi (ma non tutti lo fanno) dobbiamo ricordarci di utilizzare le difese minime richieste: mascherina in presenza di altre persone, niente assembramenti, lavaggio frequente delle mani. Non possiamo permetterci un nuovo lockdown come sta accadendo in Corea, Hong Kong, Cina, India. L'Italia andrebbe a rotoli. La rete sanitaria oggi è più attrezzata ma la prima linea di difesa comincia dalle precauzioni.
beppe.boni@ilcarlino.net
voce.lettori@ilcarlino.net