“Stilum Curiae”, il blog di Marco Tosatti, riporta la dichiarazione del prof. Giulio Tarro, virologo di chiara fama, protagonista nella lotta al colera del 1973, allievo di Sabin, che afferma: “Lockdown. Mascherine, chiusure, caccia al contagio, colpevolizzazione della
gente… Si pretende di perseverare con questa gestione dell’emergenza nell’illusione di fermare un virus ormai endemico, asintomatico nel 90-95% dei casi, e che potrebbe essere efficacemente affrontato, anche quando colpisce gli anziani, con tempestive cure”. Lo scrive in un suo libro. Perché la Lega e il centrodestra non organizzano un confronto tra i tanti medici e scienziati "del dissenso" e quelli “di regime” che stanno distruggendo psicologicamente la nostra società e concretamente la nostra economia, facendo la fortuna solo delle case farmaceutiche? Intanto, dall’Università degli Studi di Ferrara arriva la notizia della scoperta di uno spray nasale, capace di colpire il Covid 19, dove si annida nella mucosa durante i primi giorni.

Giorgio Rapanelli, Corridonia (Macerata)