In molti hanno apprezzato l'articolo di Bruno Vespa sui furbetti dei vaccini e burocrati ed io tra di loro. Chi ha sbagliato avrà le vittime sulla coscienza. Ma quale? Chi ne ha approfittato non si è posto alcun problema, ha prevalso l'opportunità di mettersi in salvo. La coscienza non ha agito in alcun modo. In più il caos ha imperato e nella confusione molto si giustifica e sfuma. In ogni caso è stata un'altra brutta pagina per la storia del comportamento del genere umano.
Piero Paci, Bologna