Tra le tante persone, istituzioni, sanitari, che in questo momento  e nelle settimane più difficili, ringraziamo e abbiamo ringraziato penso dovremmo includere anche i dipendenti delle banche, giustamente non a livello dei medici, infermieri e altro personale degli ospedali. Ma almeno vanno gratificati alla stessa stregua  dei corrieri, del personale dei supermercati,  degli uffici postali e di tutte le altre imprese che hanno assicurato la vita quotidiana a noi tutti.

Luciana Ballotti