Nel mese di maggio il Carlino diede spazio alla mia lettera che voleva stigmatizzare il ritorno delle prostituite di strada, nel nuovo DPCM  nessun divieto alla prostituzione. Vi sembra normale che un bacino così importante di contagio non venga neppure preso in considerazione da chi ci governa che avrebbe la possibilità con questi nuovi decreti di rendere la prostituzione immediatamente fuori legge ? Nel nostro paese sono vietati i  bordelli , la chiesa insorgerebbe , ma in strada tutto é concesso. Incredibile. Questo problema andrebbe, a mio avviso, risolto al più presto.
 

William Pollini