Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
7 mag 2022

Le seconde linee all’assalto del Bari

A riposo diversi titolari, tra i pali ci sarà Narciso, in attacco Bonfanti con Mosti e Giovannini. Renzetti e Oukhadda terzini

7 mag 2022

Doveva calare così il sipario sulla stagione, strepitosa, del Modena. Con un incrocio con il passato, recente. Con colui che ha segnato la fine di un’era e, suo malgrado, ne ha segnato l’inizio di un’altra che ha tuttavia dato il via anche alle sue di fortune. Michele Mignani torna a Modena da campione per affrontare i campioni e festa più bella non poteva essere per i canarini e galletti, tornati finalmente nel palcoscenico della B a braccetto ed è questo ciò che conta. La partita di oggi ha certamente un bel significato, per tanti. Ma è evidente che il più, le due squadre, lo abbiano già fatto e non ci sarà certo da meravigliarsi se si dovesse notare un leggero calo della tensione, glielo si conceda.

La Supercoppa è un obiettivo, senza discussione. Tocca a chi ha avuto meno spazio in campionato, però, mescolare le carte e trovare stimoli ulteriori per mostrare a tutti, tifosi e non, che un posto nel Modena che verrà se lo meritano eccome. L’ultima passerella al "Braglia" non sarà affar di alcuni grandi protagonisti e parliamo di Minesso, Tremolada, Gerli, Azzi e Ponsi, tutti assenti a causa dei rispettivi problemi fisici. Minesso e Ponsi sono alle prese con infortuni alla spalla, Tremolada, Gerli e Azzi hanno concluso la stagione al limite e devono fermarsi. Per il regista la stagione è finita, gli altri due forse ci saranno a Bolzano.

E allora quale migliore occasione per lanciare anzitutto Bonfanti dal 1’ al centro dell’attacco. Tesser non cambierà, sarà sempre 4-3-2-1 e l’ex Inter avrà una chance da giocarsi, mentre a Bolzano è probabile che il tecnico torni al 4-3-1-2 per schierare in coppia Ogunseye e Longo. Evidentemente possibile anche una occasione per Giovannini sulla trequarti, al fianco di uno tra Mosti e Duca. A centrocampo toccherà a Di Paola il compito di sostituire Gerli in cabina di regia, Magnino e Armellino a supporto in un punto che sarà zona di grandi duelli fisici. Oukhadda e Renzetti sugli esterni, vedremo se Tesser vorrà porre cambiamenti anche al centro della difesa ma è probabile che almeno per oggi venga confermata la coppia Silvestri-Pergreffi davanti a Narciso. Il 41enne torna in porta 4 mesi dopo l’unica presenza in campionato (Modena-Fermana 2-0)

Alessandro Troncone

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?