OK al decreto Salva Casa: impatto positivo

Soddisfazione / Il recente decreto Salva casa, introdotto dal Governo Meloni, sta suscitando ampio dibattito nel panorama politico italiano

Eugenio Romey, segretario nazionale di Confabitare

Eugenio Romey, segretario nazionale di Confabitare

Il recente decreto Salva casa, introdotto dal Governo Meloni, sta suscitando ampio dibattito nel panorama politico italiano. Eugenio Romey, segretario nazionale di Confabitare, ha espresso soddisfazione per questa misura attesa da tempo. Intervistato dal Secolo d’Italia, ha sottolineato come il decreto rappresenti una svolta per i proprietari di immobili, ha lodato il coraggio del governo e del Ministro Salvini nel portare avanti questa riforma, nonostante le critiche provenienti dalla sinistra, con Elly Schlein in prima linea tra gli oppositori. Secondo Romey, la definizione di condono è scorretta perché il decreto risolve situazioni insostenibili per molti proprietari, che impedivano loro di mettere sul mercato i propri immobili a causa di infrazioni minime: «È ingiusto - commenta Romey - contestare una norma che semplifica la vita agli italiani, basta leggere il testo per capire che si tratta di una misura di buon senso, che aspettavamo da tempo. Spesso, queste irregolarità non erano neppure causate dai proprietari attuali, ma da parenti dai quali avevano ereditato le proprietà, per questo siamo molto soddisfatti del decreto che abbiamo potuto esaminare».