Proprietà dell'immobile, divieto di possedere animali, amministratore, millesimi e teste: ecco cosa sapere

Parere / Franco Pani si esprime su alcuni dei temi più importanti inerenti alla gestione di un condominio

 Sono sempre numerose le domande che si pongono i condòmini

Sono sempre numerose le domande che si pongono i condòmini

Vorrei cortesemente sapere quali dettagli, inerenti la proprietà del singolo immobile, l’amministrazione può divulgare agli altri Condòmini; solo nome e cognome, immagino. Gli elementi riguardanti i dati identificanti i Proprietari (e/o dei titolari di diritti reali e di diritti personali di godimento) comprensivi del codice fiscale e della residenza o domicilio, sono contenuti nel “Registro di Anagrafe Condominiale” di cui al Numero 6 dell’Art. 1130 del Codice Civile, e essi possono essere visionati gratuitamente da ogni interessato (altro Condòmino o “personale” abilitato (Forze dell’Ordine, Agenzia delle Entrate, ecc.), previa richiesta all'amministratore, e potrà altresì ottenere, previo rimborso della spesa, copia da lui firmata (Art. 1129, Comma II del C.C.). In realtà quindi, seguendo la procedura sopra riportata (e ribadita anche dal Garante per la Privacy), l’altro Condòmino potrà ottenere non solo il Nome e il Cognome, ma anche il codice fiscale e la residenza o domicilio, non potrà ad esempio invece ottenere il numero di telefono e l’indirizzo mail, perché non esplicitamente elencati dal Codice Civile fra i dati contenuti nel Registro specifico.