Sorriso aperto e cordiale, scioltezza, una favella invidiabile. Davide Malaguti si esprime con l’energia e la sicurezza di chi ha costruito una carriera sulla capacità di tirare fuori il massimo da sé e dagli altri.

La sua carriera scolastica, come racconta lui stesso, è cominciata in modo per nulla brillante. Poi il giovane Davide ha compreso l’importanza degli studi, tra università, master, business school in Italia, Inghilterra e Usa, ha iniziato ad accumulare esperienze e non si è più fermato. È entrato in una società di selezione e formazione italiana, ha curato l’apertura della filiale spagnola, e ha cominciato a tenere corsi. “Nel 1996 nasce la mia prima azienda, Gobag, dedicata alla formazione e selezione del personale, in un ufficio in affitto qui a Centergross. Mi sono occupato anche di vari punti vendita dell’allora Marco Polo Expert, oggi Unieuro. Nel 2000 scopro la possibilità di ottenere contributi a fondo perduto per la formazione, e apro una seconda azienda che aiuta le imprese ad ottenere contributi europei: la Golden Group” spiega Malaguti. Da qui in poi, la sua storia subisce un’accelerazione. Tre ingegneri della Golden gli propongono di aprire un’azienda con loro: Archita Engeneering. Da lì a poco inaugura Malaguti Enterprise, un’immobiliare. Tutto a Centergross. Tranne le ultime nate, Coach for Charity, che si trovano a Londra e Miami. “L’idea è semplice, facciamo incontrare un “vip” con un suo fan, che paga una sessione di coaching con il suo idolo. Il ricavato va in beneficenza ad un’associazione indicata dal personaggio famoso”. Oggi Davide Malaguti dà lavoro a più di 130 persone, secondo una stima per difetto. La “parte del leone” la fa Golden Group. La burocrazia e l’iter legati ai contributi europei sono talmente complessi che richiedono un dispiegamento straordinario di persone, che gestiscono lo studio preliminare, lo scouting, l’analisi preliminare, la programmazione, l’istruzione della domanda. Ingegneri, economisti, comunitaristi, commerciali sono all’opera per aiutare le aziende a districarsi in una selva di normative: un esercito di 120 persone. Ma la grande passione di Davide Malaguti resta il coaching. “Nasco formatore, è questo il mio vero lavoro. Scrivo libri e tengo corsi per persone dai 13 ai… 76 anni, l’età del mio allievo più “grande”. Ho messo a punto la metodologia Speed, ovvero “strategia, proattività, esperienza emozionale, domande”, che aiuta a inseguire e realizzare i propri sogni. Come ho fatto io”.

 

L’intervista è tratta da “Centergross: una storia di famiglie. Racconti di imprese straordinarie”, a cura di Antonella Zangaro