Quotidiano Nazionale logo
4 gen 2022

Gianni Morandi resta in gara a Sanremo: "Brano postato per errore...sono un imbranato"

Riammesso in gara dalla Rai dopo il post in cui si sentiva la canzone in gara di sottofondo. Le scuse sui social: "Questa volta l'ho fatta grossa"

featured image
Le scuse social di Gianni Morandi riammesso a Sanremo 2022

Bologna, 4 gennaio 2022 - "Questa volta l'ho fatta grossa. Ho sbagliato a postare inavvertitamente su Facebook un video con dei frammenti della canzone che devo cantare a Sanremo. Mi ostino a fare da solo ma sono proprio un imbranato". Queste le parole di Gianni Morandi sui social dopo aver rischiato l'esclusione dal Festival di Sanremo 2022 dopo che ieri sera, un frammento del brano 'Apri tutte le porte', scritto da Jovanotti per lui, era stato pubblicato per errore sul profilo social del cantante e poi subito rimosso.

Approfondisci:

Sanremo 2022, ecco i 22 big in gara. C'è Gianni Morandi: "Emozionato come un debuttante"

Approfondisci:

Gianni Morandi ricorda Lucio Dalla e si commuove durante la serata di Sanremo Giovani

"Appena mi sono accorto - continua il cantante bolognese - l'ho cancellato ma qualcuno lo aveva già visto. Sono affranto, dispiaciuto e mi scuso moltissimo con la Rai, con la Direzione artistica del Festival, con la mia casa discografica, con i musicisti, con il produttore Mousse T, con Jovanotti e con tutte le persone che stanno lavorando a questo progetto".  

"Morandi non è mai ricorso a social media manager per la gestione del suo profilo Facebook e ha quindi commesso l'errore tecnico sopra menzionato. Restano quindi in gara la canzone e l'artista Morandi", aveva sottolineato poco prima la Rai. 

L'anno scorso accadde un episodio simile: Fedez rischiò la squalifica per aver postato per errore su Instagram alcuni secondi del brano con cui era in gara con Francesca Michielin. Il brano fu poi ammesso e arrivò al secondo posto.

Nel video postato per errore Morandi stava parlando con il produttore dj Mousse T della canzone, con il brano in sottofondo. La Rai ha ritenuto comunque
che non ci siano le condizioni per l'esclusione dalla gara, considerandolo un "puro inconveniente tecnico, dovuto alla necessità di Morandi di portare un tutore alla mano destra a seguito dell'incidente occorsogli alcuni mesi fa". 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?