Carlotta Maggiorana  (Ufficio Stampa Mediaset)
Carlotta Maggiorana (Ufficio Stampa Mediaset)

Fermo, 24 gennaio 2020 – Carlotta Maggiorana prosegue la sua avventura al Grande Fratello Vip 4. Durante la sesta puntata del reality di Canale 5, Miss Italia 2018 batte al televoto lo spagnolo Ivan Gonzalez e resta nella Casa. La reginetta di bellezza originaria di Montegiorgio, paesino in provincia di Fermo, con le lacrime agli occhi ascolta incredula il verdetto (salva con il 52% delle preferenze del pubblico da casa). Forse non se lo aspettava ma al pubblico da casa piace il suo essere ‘la ragazza della porta accanto’.

Pasquale Laricchia, Patrick Ray Pugliese e Sergio Volpini (ufficio stampa Mediaset)

Nelle prime settimane di gioco, la Miss ha trascorso momenti di sconforto dovuti alla lontananza dagli affetti ma con il passare dei giorni la marchigiana si è integrata con il gruppo trovando un suo equilibrio emotivo. Ha parlato della sua esperienza a Miss Italia, degli anni passati in accademia di danza ma anche del padre scomparso in seguito a una grave malattia. “Lui mi chiamava Cerbiatta. Dormivamo mano nella mano, non potevamo stare l’uno senza l’altra” ha raccontato. La Miss ha pure svelato di voler allargare la famiglia: “Ho sempre avuto il desiderio di diventare madre, anche se con il lavoro non è facile, ma ora che mi sono sposata ci penso".

Nella Casa, poi, in molti sono rimasti colpiti dalla semplicità della Miss. Tra questi Fabio Testi che durante una chiacchierata mattutina, lodando il suo carattere docile e umile, le ha detto: “Hai un grado di sensibilità diverso, non sei una ragazza di spettacolo”. Ma non a tutti piace la marchigiana. “Non c’è feeling” dice Rita Rusic durante il momento delle nomination. E proprio durante le candidature al televoto, la Maggiorana (chiamata in causa da Licia Nunez) svela: “Sono al Grande Fratello non per vincere il gioco. Ma per far conoscere la vera Carlotta perché ci sono tanti pregiudizi dietro a una ragazza che partecipa a un concorso di bellezza. Oltre le gambe c’è di più”.