Nicoletta Mantavani, vedova di Pavarotti, si sposa a settembre (FotoFiocchi)
Nicoletta Mantavani, vedova di Pavarotti, si sposa a settembre (FotoFiocchi)

Bologna, 12 agosto 2020 - "A settembre mi risposo". Lo rivela in un’intervista esclusiva, che uscirà oggi su un noto settimanale nazionale, la vedova di Luciano Pavarotti, Nicoletta Mantovani. Sono passati quasi tredici anni (era il 6 settembre 2007) dalla scomparsa del leggendario tenore e le nuove nozze annunciate non potevano che fare ‘rumore’. E’ indelebile, infatti, la memoria dell’artista modenese nel mondo, tra i più famosi performer lirici di sempre; un’eredità umana e musicale la sua, che la stessa Mantovani ha continuato a celebrare e coltivare in questi anni. Il matrimonio è fissato per settembre con il nuovo compagno, Alberto Tinarelli, 52 anni, consulente per una società di servizi finanziari. A lui Nicoletta è legata da nove mesi

Leggi anche Nicoletta Mantovani dalla D'Urso, da Pavarotti alle nozze lampo "Sono tanto felice"

Alberto Tinarelli, 52 anni, futuro marito di Nicoletta Mantovani (foto Fiocchi)

"Ci ha fatto conoscere una comune amica - racconta nell’intervista - ed è stato subito amore. Siamo tanto felici. Non avevamo motivo di sposarci, se non per una voglia matta di farlo. Abbiamo deciso di farlo in chiesa, perché per me, da credente era importante dichiarare il nostro amore davanti al Signore. Lo faremo a Bologna, in una chiesa speciale per me, piena di significato".

Pavarotti, sottolinea la Mantovani, "rimarrà sempre una persona importante della mia vita e continuerò a seguirne la memoria, come merita un grande artista come lui. Ma come mi diceva Luciano, la vita va vissuta in ogni istante al massimo, cercando sempre di avere il sorriso, e Alberto mi fa rivivere una grande gioia. Il nostro è un amore profondo, una vera magia".

Dalle imminenti nozze al ricordo della storia d’amore col tenore è un attimo. Era il 1996 e quel bacio galeotto tra le acque cristalline delle Barbados ai Caraibi fece il giro del mondo. Fu quello l’inizio del romanzo d’amore tra la Mantovani e Pavarotti, una relazione che riempì i rotocalchi dei tabloid internazionali. Lui sposato con la moglie Adua da oltre tre decenni e padre di tre figlie; lei, di 34 anni più giovane, segretaria e confidente dell’artista. Ne seguì un divorzio miliardario e una storia d’amore che portò alla nascita di Alice nel 2003.

Il famoso bacio fu la classica goccia che fece traboccare il vaso di un matrimonio tra Pavarotti e Adua che molti rumors davano già in crisi. Dalla sua Big Luciano ha sempre difeso a spada tratta la relazione con Nicoletta, conosciuta al concorso ippico collegato al ‘Pavarotti and Friends’. "Entrambi - raccontava la Mantovani - pensavamo che sarebbe stata solo un’avventura". Dopo ripetute smentite, nel 2003 la coppia non potè più negare la dolce attesa di Nicoletta.

Qualche mese a seguire - il 13 dicembre 2004 - nella suggestiva cornice del teatro Comunale di Modena, una folla di celebrità internazionali (600 gli invitati) partecipò alle nozze fra i due. Dopo la scomparsa di Pavarotti, la Mantovani ha continuato a omaggiare la memoria del Maestro creando una Fondazione a suo nome che si occupa di scoprire nuovi talenti nel mondo della lirica, oltre a seguire in prima persona la Casa Museo a Modena dove sono custoditi i cimeli e i ricordi dell’indimenticato tenore.

Aggiornamento: le nozze il 20 settembre