Gli Extraliscio
Gli Extraliscio

Bologna, 10 luglio 2020 - Oltre a vantare diverse tappe, l'Emilia Romagna sarà protagonista al Giro d’Italia anche dal punto artistico e musicale con la band Extraliscio di Moreno Conficconi che realizzerà la canzone ufficiale dell'edizione 2020, edita da Betty Wrong di Elisabetta Sgarbi e distribuita da Universal.

Una liaison decisamente d’autore e di prestigio per accompagnare l’edizione 103 della corsa rosa, che quest’anno si svolgerà eccezionalmente dal 3 al 25 ottobre con uno slittamento di data che saprà certamente regalare emozioni nuove rispetto alla classica di maggio.

La band di Mirco Mariani, Moreno “il Biondo” Conficconi e Mauro Ferrara regala dunque un altro piccolo grande capolavoro con il suo ritmo travolgente che mescola la tradizione del liscio con i suoni del punk facendo cantare non solo la carovana con “GiraGiroGiraGi”, titolo del brano le cui parole sono il frutto della collaborazione tra lo scrittore e autore di testi Pacifico (Gino de Crescenzo), il compositore Mirco Mariani, e l’editrice e regista Elisabetta Sgarbi.

“GiraGiroGiraGi di Extraliscio nasce per raccontare l’epica senza tempo del Giro d’Italia: un ragazzino formica che corona per amore il sogno di diventare un uomo, di indossare la Maglia Rosa e sfrecciare come un razzo sotto il traguardo – racconta la famosa editrice e regista di Ferrara, Elisabetta Sgarbi, presidente e Direttore artistico Betty Wrong Edizioni Musicali -. In questo brano ci sono i sogni, i desideri, le sconfitte, il sacrificio, il senso di solidarietà che connotano non solo il Giro d’Italia ma anche la vita degli Extraliscio, nomadi musicali, musicisti per la gente, per far ballare la gente, fuori dalle logiche commerciali, per il gusto puro di suonare e ballare, per celebrare la tradizione musicale popolare sempre con un tocco di Punk. Il video del brano musicale, realizzato da Michele Bernardi, con la collaborazione di Davide Toffolo esprime, nel disegno animato, la libertà di questo gruppo, la sua visionarietà”.

Con gli Extraliscio, band dalle radici romagnole nata da una intuizione di Riccarda figlia di Secondo Casadei, si porta avanti la tradizione della musica folcloristica, rispettandone le regole ma, contestualòmente, abbinando sonorità lontane dal Liscio di oggi, con l’aggiunta del Punk

“Una banda di paese stralunata suona per le strade d’Italia e anticipa l’arrivo della tappa, il suono dei raggi impazziti avverte la gente che sta per arrivare e quello dei rocchetti sfiniti è un ritmo faticoso e romantico, è un ritmo che GiraGiroGiraGi – dicono gli Extraliscio - Poi una voce megafonata annuncia il passaggio del primo eroe in fuga tra vigneti, salite, discese, rintocchi di campane, grida di gioia e trombette! Perché è una grande festa, è una grande gioia per tutta l’Italia e il suo Campione!”.

Anche l’immagine della copertina del singolo e il manifesto del Giro avranno un legame con il Ferrarese visto che sono opera del legame con la Fondazione Elisabetta Sgarbi che ha commissionato il tutto all’artista internazionale varesino, illustratore e pittore Franco Matticchio.