Quotidiano Nazionale logo
4 lug 2017

Modena Park, sequestrati 181 biglietti falsi per il concerto di Vasco Rossi

La Finanza ha scovato anche 17 tagliandi venduti dai bagarini e 900 capi contraffatti 

 

featured image
Modena Park, controlli della Guardia di Finanza

Modena, 4 luglio 2017 – Ha avuto un bel daffare la Guardia di Finanza al Modena Park. D’altra parte 220mila persone tutte insieme non si vedono tutti i giorni. Nemmeno 900 capi contraffatti e 181 biglietti falsi.

Qualcuno, infatti, ha cercato di approfittare del concerto epocale che ha visto Vasco Rossi festeggiare i 40 anni di carriera. Ma non sempre gli è andata bene. Merito anche delle 40 pattuglie della Finanza impiegate nella tre giorni che ha avuto il suo culmine il 1° luglio. Fiamme gialle di Modena e di altre province dell’Emilia-Romagna e del Veneto.

Il loro lavoro ha portato al sequestro di 900 capi contraffatti tra magliette, bandane, fascette e cappellini; 181 biglietti falsi e 17 originali venduti dai bagarini a prezzi maggiorati anche del 400%. Le Fiamme Gialle si sono concentrate anche sui casi di spaccio di droga attraverso l’impiego di otto unità cinofile. Con lo scopo non soltanto di reprimere, ma soprattutto di prevenire.

Concertone-record di Vasco a Modena: evento epocale contro paura

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?