Quotidiano Nazionale logo
2 lug 2017

Vasco Rossi, stazione invasa dal ritorno dei fan del concertone

Tanti i fan entusiasti reduci nella notte dall’evento al Modena Park

zoe pederzini
BOLOGNA. Stazione Centrale di Bologna piena di gente per il concerto di Vasco Rossi a Modena
Migliaia di persone da Bologna per il concerto di Vasco Rossi (foto Schicchi)

Bologna, 2 luglio 2017 - All’1.30 di stamattina, quando la stazione di Bologna sembrava riposare in silenzio, il binario 1 ed il binario 4 sono stati invasi da migliaia di persone che, stanchi, ma felici, hanno fatto ritorno dal concertone di Vasco Rossi al ModenaPark.

Zaini e kway per evitare il freddo del mattino, magliette e bandane per continuare a ricordare l’idolo indiscusso anche a concerto finito. Per alcuni il viaggio si è concluso a Bologna, per altri, come per Luca, la strada è più lunga e il ritorno a casa ben più faticoso. “Ora devo tornare a Pesaro, sono stanchissimo, ma anche estremamente felice”, racconta il fan, i cui occhi stanchi sono segno di una serata all’insegna della musica e del divertimento, “la canzone che aspettavo di più? ‘Io e te’, poesia pura”, conclude il giovane allontanandosi sul binario.

SPECIALE / Vasco Rossi Modena Park, tutto quello che c'è da sapere

Chi dalla stanchezza si appoggia a terra, chi prende d’assalto macchinette e bagni, chi si dirige verso i bar di fronte alla stazione per un leggero spuntino notturno. Senti risuonare nell’aria che “il concerto è stato il più bello di sempre”, “ero sicuro che non avrebbe deluso le aspettative”, “Vasco è un dio”.

Un esodo dunque faticoso quello del rientro a casa, ma con la consapevolezza di avere vissuto un evento irripetibile.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?