code in autostrada
code in autostrada

Venezia, 25 agosto 2021 - Resterà chiuso fino a stasera il tratto dell'autostrada A4 chiuso questa mattina in seguito all'incendio di un cisterna che contiene Gpl, altamente esplosivo.  I Vigili del Fuoco sono intervenuti con diverse squadre e hanno contenuto le fiamme, forse partite a causa del surriscaldamento di un pneumatico. Ora sono in corso le operazioni di svuotamento della cisterna. Ma la viabilità resta interdetta per motivi precauzioniali in entrambi i sensi di marcia.

Il tratto di autostrada A4 fra Portogruaro e Latisana è stato chiuso in entrambe le direzioni, questa mattina attorno alle 11.30.
Autovie Venete a quell'ora ha informato che un mezzo pesante - una cisterna - ha preso fuoco ed è quindi stata disposta la chiusura dell'entrata di Latisana verso Venezia e dell'allacciamento A4/A28 in direzione Trieste. La Concessionaria ha istituito l'uscita obbligatoria a Portogruaro per chi è diretto verso Trieste e quella di Latisana per chi viaggia in direzione Venezia. Divieti e indicazioni che permangono.
Sul posto sono presenti i Vigili del fuoco, la Polizia stradale e il 118. Si registrano code fra San Stino di Livenza e Latisana verso Venezia e fra Palmanova e Latisana in direzione Trieste. 

Aggiornamento delle 19:35: spento l'incendio, evacuate le case

Ancora chiuso il tratto. Sono state fatte evacuare a scopo cautelativo le poche case circostanti la zona dove questa mattina si e' sviluppato l'incendio di una cisterna, in A4. Lo rendono noto i Vigili del fuoco che sono arrivati sul posto con grande difficolta' a causa del traffico congestionato. Sono stati inviati equipaggi da Latisana, Portogruaro, San Donà, Udine, Pordenone, Mestre, per un totale di 3 autopompe e 5 autobotti, oltre al carro Nbcr (Nucleare Biologico, Chimico, radiologico). I 25 operatori sono riusciti a spegnere l'incendio, che aveva coinvolto il gruppo valvolare, riuscendo a intercettare la perdita. Le cause dell'incendio sono al vaglio dei tecnici dei Vigili del fuoco: potrebbe essere stato innescato dalle scintille scaturite da una ruota posteriore per un probabile riscaldamento. La situazione è stata monitorata dall'alto dall'elicottero Drago 81. Il nucleo Nbcr sta ora predisponendo tutti i lavori preliminari per il travaso del liquido su un'altra autocisterna.