Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
1 giu 2022

Cacciatore morto nel Bellunese: il 49enne è caduto da un albero a Pian Formosa

Dopo aver ucciso un cinghiale, l'uomo è caduto da un'altana di avvistamento. A trovarlo è stato il cugino, che lo aspettava a Chiesa D'Alpago per il recupero dell'animale

1 giu 2022
featured image
Un cacciatore
featured image
Un cacciatore

Belluno, 1 giugno 2022 – È precipitato da un’altana da avvistamento costruita su un albero, cosìiun cacciatore bellunese è morto nei boschi sotto Pian Formosa, nel territorio di Chiesa D'Alpago. L’incidente è accaduto stanotte, erano circa le 3 quando l'uomo – il 49enne G.B – è stato trovato senza vita da un cugino.

Secondo una prima ricostruzione, verso mezzanotte il cacciatore – che viveva a Chiesa D’Alpago – aveva chiamato il cugino dicendogli che aveva ucciso un cinghiale e che sarebbe sceso a valle, per poi tornare sul posto insieme per recuperare l’animale morto. Non vedendolo più arrivare, il parente si è recato sul posto preoccupato, trovando il corpo esanime alla base dell'albero da dove era caduto. Non si sa se l’uomo sua scivolato o se sia caduto per un malore, al momento l’unica certezza è che il cacciatore è caduto da un'altezza di una quindicina di metri. Sul posto sono intervenute le squadre del Cnsas dell'Alpago, attivate dalla Centrale del 118.

Il recupero della salma è stato difficoltoso. Sei soccorritori hanno scortato l'ambulanza sulla strada bianca nelle vicinanze, per poi proseguire un altro tratto in fuoristrada con il personale medico e i carabinieri, e infine a piedi fino al luogo dell'incidente. Constatato il decesso e avuto dalla magistratura il nulla osta per la rimozione, la salma è stata trasportata fino alla strada, dove è stata affidata al carro funebre.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?