Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
5 giu 2021
5 giu 2021

Covid Veneto, bollettino 5 giugno: 130 nuovi contagi, un solo decesso

Scende anche il numero dei posti letto occupati in ospedale. Quasi tre milioni di dosi di vaccino somministrate, raggiunto il 98% degli over 80

5 giu 2021
Health workers wearing overalls and protective masks perform rapid antigen tests for COVID-19 in a medical office, Rome, Italy, 17 November 2020. Italy fights with the second wave of pandemic of the SARS-CoV-2 coronavirus which causes the Covid-19 disease.   ANSA / ETTORE FERRARI
Tamponi Covid
Health workers wearing overalls and protective masks perform rapid antigen tests for COVID-19 in a medical office, Rome, Italy, 17 November 2020. Italy fights with the second wave of pandemic of the SARS-CoV-2 coronavirus which causes the Covid-19 disease.   ANSA / ETTORE FERRARI
Tamponi Covid

Venezia, 5 giugno 2021 - Dopo il via libera ufficiale per l’ingresso del Veneto in zona bianca , i dati continuano a confermare la ritirata dell’epidemia di Covid-19 nella Regione e mettono in sicurezza dalla possibilità, almeno per il momento, di un ritorno in fasce con maggiori restrizioni.

Veneto in zona bianca dal 7 giugno: l'ordinanza Covid Italia ed Emilia Romagna: il bollettino del 5 giugno 2021  

Il bollettino diffuso oggi fotografa una situazione stabile, con 130 nuovi contagi registrati nelle ultime 24 ore e un solo decesso. Scende con continuità anche il numero dei posti letto occupati in ospedale da pazienti Covid: sono 510 nei reparti ordinari, 82 pazienti in meno rispetto al bollettino del 4 giugno, e 66 nelle terapie intensive : ieri erano 69. 

I dati positivi, però, non fanno dimenticare quanto duramente abbia colpito il Covid-19 anche in Veneto: 423.922 persone hanno contratto il virus dall’inizio della pandemia e 11.580 hanno perso la vita.

Quasi tre milioni di dosi di vaccino somministrate

Sono stati comunicati anche i dati sulla campagna vaccinale, che procede spedita, con 48.501 dosi iniettate nella giornata del 4 giugno, la maggior parte si tratta di prime dosi. E le somministrazioni in Veneto arrivano a sfiorare quota tre milioni: sono 2.980.968 per la precisione, di cui 1.982.008 prime dosi e 998.960 richiami. La Regione, comunica il report giornaliero, finora ha usato complessivamente l' 88,1% del totale di vaccini forniti.

I veneti con almeno una dose sono il 40,7% della popolazione, quelli con ciclo completo il 19,9% . Guardando alle fasce di età si tocca il 98% dei vaccinati tra gli over 80, l'86,8% tra i 70enni, il 79,3% tra i 60enni, il 55% tra i 50enni e il 22% tra i 40enni.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?