Immagini di repertorio
Immagini di repertorio

Verona, 7 ottobre 2021 - Come numero complessivo di morti sulle strade, il Veneto è al terzo posto in Italia. Nell'anno della pandemia nella regione sono avvenuti 9.839 incidenti con 12.919 feriti e 229 decessi, con un indice di mortalità di 2,33 (morti per 100 incidenti), superiore alla media nazionale assestatasi a 2,02. È quanto emerge dall'aggiornamento Aci-Istat dei dati degli incidenti stradali riferiti all'anno 2020, con le analisi sulle singole province italiane.

I dati dalle province

La provincia in cui è avvenuto il maggior numero di decessi è Verona (46), seguita da Padova (41), Treviso (40), Vicenza (37), Venezia (36), Belluno (15) e Rovigo (14). Per quanto riguarda gli utenti vulnerabili, sono stati 27 i pedoni uccisi sulle strade venete, con 7 morti in provincia di Vicenza, 5 in provincia di Treviso, 4 a Belluno, Venezia e Padova, 2 a Verona e un pedone morto a Rovigo. I ciclisti che invece hanno perso la vita nel 2020 in Veneto sono stati 24, 5 rispettivamente nelle province di Vicenza, Treviso e Venezia, 4 a Verona, 3 a Padova ed uno a Rovigo e Belluno.Verona, incidente stradale, scontro frontale, muore 65enne a Montecchia di Crosara

Durante il lockdown meno morti sulle strade delle province di Venezia e Padova

Il lungo periodo di lockdown e la ridotta circolazione notturna per il coprifuoco hanno permesso alle province di Venezia (-31 decessi) e Padova (-28 morti) di essere tra quelle italiane in cui si sono risparmiate più vite umane. I costi sociali degli incidenti avvenuti in Veneto ammontano a quasi 998 milioni di euro, lo stesso di tutta la provincia di Roma. Come numero complessivo di morti sulle strade, il Veneto è al terzo posto in Italia, al secondo il Lazio con 261 e il primato spetta alla Lombardia con 317. Stessa posizione anche quando si tratta dei ciclisti con 24 decessi, Emilia Romagna al secondo con 30 e al primo sempre la Lombardia con 38. Tra i pedoni il Veneto è al settimo posto con 27 decessi, al primo il Lazio con 64 pedoni uccisi sulle strade.