Venezia, 7 dicembre 2021 - "Se guardiamo in prospettiva e manteniamo questi incrementi quotidiani sicuramente per Natale il Veneto sarà in zona gialla". Lo ha affermato stamani il presidente regionale Luca Zaia. "Siamo preoccupati per questa inesorabile crescita dei parametri. Oggi - ha anticipato Zaia - abbiamo 2.960 nuovi contagiati, e una grande mole di asintomatici".

AGGIORNAMENTO Covid Veneto, 8 dicembre, è boom: 6 decessi, 3.516 contagiati, 42.565 in quarantena

Luca Zaia, il governatore del Veneto

FOCUS  Covid Veneto, oggi 2.960 casi. Zaia in diretta dalle 12.30: tutti i dati

Il punto Zona gialla: ecco le regioni a rischio 

"Il vaccino - ha aggiunto ancora il governatore del Veneto - sta facendo il suo lavoro, ora abbiamo un quarto dei ricoverati nelle precedenti ondate, ma dall'altro i parametri in parte sono da zona gialla", ha concluso. 

Il bollettino del Veneto di ieri 1.709 contagiati, quasi 40 mila in quarantena, 822 ricoverati

"Sono nei centri vaccinali tutti i giorni - ha aggiunto il governatore - e sento persone che parlano di obbligo vaccinale. Ricordo che l'obbligo vaccinale prevede l'accompagnamento coatto alla vaccinazione e la forza pubblica, in un Paese civile queste cose non accadono, rischiamo di parlare sempre di un falso obbligo vaccinale".

La tragedia Covid Padova, vaccinato si ammala e rifiuta le cure: muore in casa a 47 anni