La sede del Casino di Ca' Noghera
La sede del Casino di Ca' Noghera

Venezia, 5 Giugno 2021 – Il Veneto da lunedì passa in zona bianca e riprende quindi la vita normale all’interno del territorio. L’ordinanza regionale, firmata dal presidente Zaia, dà il via libera anche alla riapertura dei casinò: primo fra tutti quello del capoluogo Venezia.

Chiuso da 224 giorni

È dal 26 ottobre 2020 che la sede di terraferma di Ca’ Noghera non può accogliere il pubblico, ma tonerà a farlo dalle ore 11 di lunedì 7 giugno: "Con la riapertura - spiega l'assessore alle Società partecipate, Michele Zuin - rientreranno in servizio tutti i lavoratori, circa 600 persone, fatto salvo un minimo ricorso al Fis laddove necessario e sino alla competa normalizzazione della situazione. Oltre ai circa 200 lavoratori delle società in appalto per pulizie, vigilanza, manutenzione".

Lavorato per renderlo ancora più sicuro”

Zuin spiega come abbia lavorato il Casinò di Venezia durante questo lungo inverno, nell’attesa del giorno in cui avrebbe potuto finalmente riaprire al pubblico: “Per noi riaprire l'attività era la cosa più importante in questi mesi di grande incertezza abbiamo lavorato per rendere ancora più sicure le nostre sedi. Infatti già da lunedì i clienti di Ca' Noghera avranno a disposizione alcune novità: per la prima volta l'offerta di gioco tavoli sarà disponibile per la clientela già dalle ore 11”, ha affermato.

Per quanto riguarda invece la sede storica di Ca' Vendramin Calergi sul Canal Grande al momento è in agenda, per questo mese, un primo appuntamento di gioco dedicato alla clientela vip ma solo su invito.